Archive | Riflessioni RSS feed for this section

Israele Globale

di Judith Deutsch The Bullet, 1 Novembre 2019 Guerra securocratica, confini securocratici, emissioni securocratiche La società umana a livello globale si sta dirigendo verso un precipizio che porta rapidamente all’estinzione. Questo trae origine dagli eventi catastrofici innescati dalle guerre del ventesimo secolo e dall’intensificarsi di una serie di pericoli conseguenti alla fine della guerra fredda. […]

Leave a comment Continue Reading →

Hamas, per il momento, è l’unico a comportarsi come un adulto responsabile nel conflitto tra Israele e Gaza

Hamas non si è unito alla Jihad Islamica nella campagna di rappresaglia con i razzi contro Israele. Ma se Netanyahu intensifica ulteriormente incursioni aeree o assassinii mirati, il partito al potere a Gaza sarà costretto a entrare nella mischia. di Muhammad Shehada   Haaretz, 13 novembre 2019-11-13 La maggior parte degli abitanti di Gaza non conosceva […]

Leave a comment Continue Reading →

Le elezioni sono un diritto del popolo

di Mustafa Barghouti Segretario Generale di Iniziativa Nazionale Palestinese 20 ottobre 2019. Ci sono almeno sei motivi che rendono obbligatorio esercitare ogni possibile sforzo perché si tengano le elezioni in Palestina. Il primo è che le elezioni sono un diritto che è stato sottratto ai Palestinesi da oltre nove anni, e nessuno mai dovrebbe avere […]

Leave a comment Continue Reading →

Israele si prepara a trasformare i cittadini Beduini in rifugiati nella loro terra.

di Jonathan Cook  Mondoweiss, 16 ottobre 2019. La lunga lotta di decine di migliaia di cittadini israeliani per non essere sradicati dalle loro case, alcuni per la seconda o terza volta, dovrebbe bastare a provare che Israele non è proprio il tipo di democrazia liberale di stampo occidentale che dichiara di essere. La scorsa settimana […]

Leave a comment Continue Reading →

I curdi e la lezione di Sabra e Chatila

di GIANLUCA DI FEO Rep: Repubblica, 18 OTTOBRE 2019 Nel 1982 l’esercito israeliano irrompe in Libano per creare una fascia di sicurezza sul confine ed impedire gli attacchi terroristici: una situazione molto simile a quella che si sta verificando oggi in Siria. Finì con il massacro di migliaia di civili: allora erano palestinesi, ora rischiano […]

1 Comment Continue Reading →

“Siamo quelli che hanno di più da perdere, ma non abbiamo il diritto di voto”: così i Palestinesi minacciati dall’annessione si esprimevano sulle imminenti elezioni israeliane.

di Yumna Patel Mondoweiss, 13 settembre 2019 Pochi giorni prima delle elezioni in Israele, i candidati hanno raddoppiato le loro proposte e le loro promesse agli elettori. Per Netanyahu, questo si è tradotto in propositi di annettere fasce dei territori della Cisgiordania e messaggi agli elettori a proposito degli “Arabi che ci annienteranno tutti”. In […]

Leave a comment Continue Reading →

Il database ONU delle aziende che operano negli insediamenti israeliani potrebbe aiutare a prevenire le violazioni dei diritti umani.

di Laith Abu Zeyad, Amnesty Campaigner per Israele/OPT 20 settembre 2019. Quando Amnesty International ha lanciato una campagna nel giugno 2017, in occasione dei 50 anni di occupazione israeliana dei territori palestinesi, invitando gli Stati a non sostenere la situazione illegale creata dagli insediamenti israeliani in Cisgiordania, come richiesto dal diritto internazionale, sapevamo che il […]

Leave a comment Continue Reading →

Incatenata al suo passato: una ricetta tedesca per l’ingiustizia nei confronti del popolo palestinese

di Richard Falk e Hans von Sponeck. dalblog di Richard Falk 20 settembre 2019 Nota redazionale (Zeitun): l’articolo qui tradotto si riferisce a una mozione votata a larga maggioranza dal parlamento tedesco in cui tra l’altro si afferma che “gli argomenti, le caratteristiche e i metodi del movimento BDS sono antisemiti,” e si invitano le […]

Leave a comment Continue Reading →

Amnesty International: Israele ostacola con manovre discriminatorie la rappresentanza palestinese alla Knesset

I membri palestinesi del parlamento israeliano, la Knesset, sono oggetto di crescenti minacce alla loro libertà di espressione. Queste minacce sono il sintomo della situazione generale in Israele, dove si è andato riducendo lo spazio per qualunque voce che critichi il governo israeliano per come tratta i Palestinesi, mentre si è rafforzata la discriminazione verso […]

1 Comment Continue Reading →

Europa batti un colpo!

di Luisa Morgantini Solidarietà Internazionale, anno 30, n° 4, luglio-agosto 2019. In una fase così particolarmente critica per la Palestina, sotto scacco di Trump e della voglia espansionistica israeliana, l’Europa dov’è? L’accordo del secolo di Donald Trump, che offre ai Palestinesi tangenti economiche in cambio del loro diritto ad uno Stato sui confini del 1967, […]

Leave a comment Continue Reading →

I Palestinesi chiedono protezione legale dopo il “delitto d’onore” di Israa Gharib

di Megan Giovannetti Middle East Monitor, 1 settembre 2019. “No alla violenza contro le donne!” Hanno gridato donne e uomini palestinesi di tutte le età, mentre marciavano dalla Piazza della Mangiatoia di Betlemme fino a Beit Sahour. “Da Beit Sahour diciamo ai leader del Governo: abbiamo bisogno di leggi che proteggano le donne!” Sabato pomeriggio […]

Leave a comment Continue Reading →

L’Autorità Palestinese usa la nostra comunità LGBTQ+ come capro espiatorio, ma non può fermare i nostri progressi

In Palestina si sta aprendo uno spazio per discutere di questioni di genere e queer. Il tentativo dell’Autorità Palestinese di chiudere il dibattito è puramente politico e non può funzionare. English version di Falastine Saleh – 22 agosto 2019 Pubblicato il 24/08/2019 da Invicta Palestina Ancora una volta, l’Autorità Palestinese (AP) sta puntando a un […]

Leave a comment Continue Reading →

Il trasferimento di Palestinesi è sempre stato l’idea fissa degli Israeliani.

I media possono esprimere tutto lo shock che vogliono alla notizia che il governo ha discusso della possibilità che Israele finanzi il trasferimento di Palestinesi dalla Striscia, ma in realtà questo è sempre avvenuto, dalla creazione dello stato nel 1948, con il Primo Ministro Levi Eshkol, dopo il 1967 con il ministro della Difesa Moshe […]

Leave a comment Continue Reading →

Israele istiga ufficialmente all’odio: esempi di luglio 2019

Questo rapporto, a cura del Dipartimento per le Trattative dell’OLP, sottolinea le recenti istigazioni all’odio fatte da alti funzionari israeliani, inclusi membri dei partiti politici israeliani, neo-eletti membri del Parlamento Israeliano (Knesset), così come da leader di organizzazioni di coloni estremiste ed illegali. Include esempi di personalità israeliane che istigano contro i detenuti palestinesi, i […]

Leave a comment Continue Reading →

Non posso sostenere un’ideologia basata sul privilegio degli Ebrei e la persecuzione dei Palestinesi.

di Alice Rothchild The Seattle Times, 9 agosto 2019. Un dibattito fondamentale nella comunità ebraica degli Stati Uniti ha a che fare con il sionismo e i suoi rapporti con l’ebraismo. Nella recente antologia “Recuperare l’ebraismo dal sionismo: Storie di trasformazione personale,” 40 rabbini, studiosi e attivisti riflettono sul loro personale itinerario intellettuale ed emotivo che […]

Leave a comment Continue Reading →