Archive | Riflessioni RSS feed for this section

Le ritorsioni sempre più sadiche di Israele rafforzano negli Ebrei un senso collettivo di vittimismo.

di Jonathan Cook The National, 11 luglio 2017. Quando, l’anno scorso, Israele ha approvato una nuova legge contro il terrorismo, Ayman Odeh, un leader della vasta minoranza di Palestinesi con cittadinanza israeliana, ha descritto le misure draconiane di questa nuova legge, definendole “l’ultimo respiro” del colonialismo. Ha inoltre affermato: “Mi sembra di vedere … il […]






Leave a comment Continue Reading →

Gaza: l’esperimento israeliano su esseri umani costretti in situazioni di stress e deprivazione estremi.

di Gideon Levy. Middle East Eye, 30 giugno 2017 Sotto i nostri occhi è in corso uno dei più grandi esperimenti mai condotti al mondo su esseri umani, e il mondo tace. Il test è giunto al culmine e il mondo mostra disinteresse. Questo esperimento non è stato autorizzato da nessuna istituzione scientifica internazionale, la […]






Leave a comment Continue Reading →

Se Israele fosse furbo

da Zeitun Sara Roy su Gaza London Review of Books – 15 giugno 2017 La mia ultima visita a Gaza è stata nel maggio 2014, appena prima che Israele scatenasse l’operazione “Margine protettivo”, un attacco che ha causato la morte di oltre duemila gazawi – tra combattenti e civili – e la distruzione di 18.000 […]






Leave a comment Continue Reading →

In Israele la democrazia muore alla luce del sole.

L’occupazione della Palestina ha infettato Israele con virus pericolosi che hanno un periodo d’incubazione lungo, ma causano una malattia mortale. di Chemi Shalev Haaretz 14 giugno 2017 Il Washington Post ha sollevato un polverone nel febbraio scorso quando sotto il suo logo ha aggiunto il motto “La democrazia muore nell’oscurità.” Questo è stato interpretato come […]






Leave a comment Continue Reading →

Annettere Israele alle colonie

I leader dei coloni ne hanno abbastanza dell’interminabile dibattito israeliano sull’annessione dei territori occupati. Così, invece di star lì ad aspettare, hanno cominciato ad annettere Israele alle colonie. di Oren Yiftachel Haaretz, 12 giugno 2017. “Abbiamo trovato una soluzione creativa al problema, come si fa nelle colonie. Li abbiamo sloggiati: dov’è il problema?” ha detto […]






Leave a comment Continue Reading →

Negoziati senza fine

di Nathan Thrall, The Guardian. Foto di Kai Wiedenhöfer Dopo mezzo secolo di occupazione e decenni di trattative, la prospettiva di una soluzione al conflitto tra israeliani e palestinesi sembra più lontana che mai. Uno dei motivi principali è che oggi a Israele non conviene raggiungere un accordo di pace Sparsi qua e là sulle […]






Leave a comment Continue Reading →

La mossa con cui Israele e USA immobilizzano la Palestina.

di Rashid Khalidi The Nation, 5 giugno 2017 L’occupazione israeliana è possibile solo grazie al sostegno incondizionato degli USA, ma il giorno del giudizio si avvicina. In questo 50° anniversario della più lunga occupazione militare della storia moderna, c’è chi festeggia. È del tutto appropriato che questi festeggiamenti includano una sessione congiunta del Congresso americano […]






Leave a comment Continue Reading →

I due lati della medaglia palestinese: lo sciopero della fame e Gaza.

Richard Falk esamina lo sciopero della fame appena concluso di più di un migliaio di palestinesi nelle prigioni israeliane, e lo mette in rapporto con la prolungata tortura di quasi 2 milioni di palestinesi nella prigione a cielo aperto di Gaza. di Richard Falk. Global Justice, 28 maggio 2017. Lo sciopero della fame dei palestinesi […]






Leave a comment Continue Reading →

Israele non è una democrazia.

Una democrazia non nega i diritti civili a milioni di persone, non saccheggia la loro terra e le loro risorse, non toglie loro l’indipendenza e la possibilità di scegliersi il futuro. di Michael Sfard. Haaretz, 1 giugno 2017. Mi ricordo il 21° anno [dall’inizio dell’occupazione, NdT]. Ero alla scuola superiore. Era scoppiata la prima intifada […]






Leave a comment Continue Reading →

Portare in primo piano i Palestinesi.

di James Zogby. Huffpost 25 marzo 2017. Gli americani non sanno ancora che i Palestinesi sono persone reali, e per questo non se ne interessano. Sono passati ormai 40 anni da quando fondai insieme ad altri la Campagna Palestinese per i Diritti Umani (PHRC) e scrissi il libro “Palestinesi, le vittime invisibili”. Mi preoccupavo del […]






Leave a comment Continue Reading →

Perché gli Israeliani vivono continuamente nella paura, e come i loro leader ne approfittano.

Il senso di sicurezza degli Israeliani non ha niente a che fare con il numero di bombe atomiche nell’arsenale di Israele. di Daniel Bar-Tal Haaretz, 19 aprile 2017 Vi propongo un quesito: Perché i cittadini di un paese così fortemente militarizzato –un paese che i mezzi di comunicazione stranieri ci dicono essere in possesso di […]






Leave a comment Continue Reading →

Israele è uno Stato che pratica l’apartheid?

di Richard Falk The Nation, 22 marzo 2017. Sei mesi fa la Commissione delle Nazioni Unite per gli Affari Economici e Sociali dell’Asia Occidentale (ESCWA) ha chiesto a Virginia Tilley ed a me di scrivere uno studio che esaminasse l’applicabilità del concetto di apartheid – come contemplato nel diritto penale internazionale – alle politiche e […]






Leave a comment Continue Reading →

ISRAELE, VA BENE, HAI VINTO

Intervista a Jeff Halper realizzata da Barbara Bertoncin UNA CITTÀ n. 237 / 2017 marzo http://www.unacitta.it/newsite/intervista.asp?id=2555 All’indomani della cosiddetta legge furto, approvata dal parlamento israeliano, sembrano ormai venute meno le condizioni per una soluzione a due stati; il rischio di uno scenario in cui Israele si annette l’area C, si proclama lo stato palestinese a […]






Leave a comment Continue Reading →

Insediamenti e i due Stati. La strada in salita di Israele.

di Fulvio Scaglione Avvenire, 18 febbraio 2017 Daniel Bar-Tal, lo psicologo diventato attivista, ha avviato una campagna per evitare l’ulteriore sottrazione di terre ai palestinesi. «La maggioranza dei cittadini non pensa possa esistere una soluzione diversa» «Chiediamo agli ebrei di tutto il mondo di unirsi agli israeliani per un’azione coordinata che ponga fine all’occupazione e […]






Leave a comment Continue Reading →

Il futuro prospettato da Israele è terrificante.

di Ramzy Baroud. The Palestine Chronicle, 15 febbraio 2017 Le prove empiriche della storia insieme a un po’ di buonsenso sono sufficienti a descrivere il tipo di opzioni che Israele riserva al futuro dei Palestinesi: apartheid permanente o pulizia etnica, o un insieme di entrambe. L’approvazione del ”Regularization Bill” del 6 febbraio è quanto basta […]






Leave a comment Continue Reading →