Archive | Riflessioni RSS feed for this section

Israele preme per costruire: le case e la scuola dei Beduini a un passo dalla demolizione.

  di David M. Halbfinger, Rami Nazzal The New York Times, 22 giugno 2018 KHAN AL-AHMAR, Cisgiordania – I pastori trasformati in greggi. Secondo i militari, ormai ogni giorno è buono perché arrivino i bulldozer a cancellare dalla carta geografica la comunità beduina di Khan al-Ahmar, in Cisgiordania. Per decenni Israele, per consentire l’espansione degli […]






Leave a comment Continue Reading →

No, Israele non è una Democrazia.

di Ilan Pappe Information Clearing House, 12 giugno 2018 dal libro Ten Myths About Israel, uscito per Verso Books. Israele non è l’unica democrazia nel Medio Oriente. Anzi, non è affatto una democrazia. Agli occhi di molti Israeliani e dei loro sostenitori nel mondo – inclusi coloro che criticano alcune delle sue politiche – Israele […]






Leave a comment Continue Reading →

Nel delirio europeo di ‘valori condivisi’ con Israele, i Palestinesi non esistono.

L’OLP chiede alla UE: Siete d’accordo con l’elogio che il vostro rappresentante ha fatto dei precedenti di Israele riguardo a ‘diritti umani’ e ‘stato di diritto’? E condividete le sue simpatie per gli estremisti israeliani? Chi è il vero portavoce per la vostra politica su Israele e Palestina? di Nabil Sha’ath Haaretz, 31 maggio 2018 […]






Leave a comment Continue Reading →

Khan al-Ahmar e Gaza: due facce della stessa medaglia legale.

Senza un sistema legale disposto a fornire una patina di decenza, Israele non potrebbe fare quello che sta infliggendo ai Palestinesi. di Hagai El-Ad Haaretz, 5 giugno 2018 Giovedì scorso, l’Alta Corte di Giustizia ha sentenziato all’unanimità su due casi apparentemente non collegati tra loro: uno sulla pianificazione, costruzione ed esecuzione di ordini di demolizione […]






Leave a comment Continue Reading →

Le fiamme che hanno ucciso Fathi Harb dovrebbero farci bruciare di vergogna e senso di colpa.

di Jonathan Cook The National, 27 maggio 2018 Fathi Harb avrebbe dovuto avere qualche cosa per cui vivere, non ultimo l’arrivo imminente di un altro figlio. La settimana scorsa, però, il ventunenne ha posto fine alla sua vita in un inferno di fiamme al centro di Gaza. Si pensa che sia stato il primo esempio […]






Leave a comment Continue Reading →

Quel boato? È la Palestina che scatena uno tsunami legale contro i crimini di guerra israeliani.

di Victor Kattan 25 maggio 2018, Haaretz traduzione da Zeitun La Palestina è decisa a far cadere su Israele tutto il peso delle leggi internazionali. E sta cominciando adesso. Questa volta il governo di Benjamin Netanyahu potrebbe essere andato troppo in là nella difesa delle azioni delle sue forze armate a Gaza. Ciò potrebbe portare […]






Leave a comment Continue Reading →

Israele e Palestina nel 2018: decolonizzazione, non pace

di Ilan Pappe A 70 anni dalla creazione dello stato di Israele, non possiamo più parlare di un conflitto israelo-palestinese  Al Jazeera, 14.05.2018 I fondatori dello stato di Israele si stabilirono in Palestina all’inizio del novecento. Arrivavano per lo più dall’Europa orientale, ispirati da ideologie nazionali romantiche molto difuse nei paesi di provenienza, delusi dall’impossibilità […]






Leave a comment Continue Reading →

Trump e Gerusalemme: una valutazione legale e storica.

Proprio come Lord Balfour prima di lui, Trump sta cercando di imporre una visione unilaterale della complessa realtà di Gerusalemme. di Lorenzo Kamel Al Jazeera, 6 dicembre 2017 Il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha affermato che è l’ora di riconoscere Gerusalemme come capitale di Israele. La decisione arriva settant’anni dopo la Dichiarazione della […]






Leave a comment Continue Reading →

Perché vado alla marcia di Gaza.

Un contributo alla riflessione e al dibattito sulla mobilitazione palestinese, la cosiddetta Marcia del Ritorno, attraverso le parole di Fadi Abu Shammalah, direttore esecutivo dell’Unione Generale dei Centri Culturali a Gaza e coproduttore del documentario “Naila e la Rivolta.” Perché vado alla marcia di Gaza. Di Fadi Abu Shammalah The New York Times, 27 aprile […]






Leave a comment Continue Reading →

Le truppe israeliane hanno sparato prima alla gamba sinistra di un giornalista di Gaza, poi alla destra. E non si sono fermate qui.

L’amputazione della gamba sinistra di Yousef Kronz, 19enne fotografo di Gaza, avrebbe potuto essere evitata se Israele gli avesse permesso di ricevere cure mediche tempestive in Cisgiordania. di Gideon Levy e Alex Levac Haaretz, 27 aprile 2018. La sua gamba sinistra è stata amputata nell’ospedale di Shifa nella Striscia di Gaza, e ora sono in […]






Leave a comment Continue Reading →

Come lo Shin Bet ha ottenuto un potere illimitato nel decidere quali Palestinesi sono ammessi in Israele.

I criteri che regolano il rilascio dei permessi di lavoro ai Palestinesi da parte di Israele sono un mistero, ma la sociologa Yael Berda sostiene che non sia affatto una questione di sicurezza, quanto piuttosto di controllo della popolazione locale. di Shany Littman Haaretz, 12 aprile 2018 La studiosa di sociologia e giurisprudenza Yael Berda […]






Leave a comment Continue Reading →

Una lezione di vita e di umanità: la storia di Michele Cantoni in Palestina.

Un’intervista di Claudiaexpat. Palestina, aprile 2018 Siamo felici ed onorati di presentarvi oggi Michele Cantoni. Michele è un musicista italiano che, dopo aver visitato la Palestina, decise di tornarci e di restare per sempre. In questi (primi 🙂) quindici anni, Michele ha fatto molto per la musica in Palestina. Ci racconta tutto in questa interessante […]






Leave a comment Continue Reading →

Per un africano-israeliano, ‘la società israeliana è diventata la più intollerante del mondo’

‘Se prendiamo tutti gli Ebrei che sono venuti dal Nord Africa, abbiamo un gruppo considerevole’ di Africani in Israele. E se ci fosse una trasmissione radiofonica che rispecchia questo dato? di Itay Stern Haaretz, 4 aprile 2018 In Israele vivono più Africani che non-Africani, sostiene il DJ radiofonico Avishai Tzaghon Baruch. “Se prendiamo tutto il […]






Leave a comment Continue Reading →

Amnesty International condanna la brutale repressione delle manifestazioni a Gaza.

Tempo di lettura stimato: 10′ Sulla base delle sue recenti ricerche, Amnesty International ha concluso che nel corso delle proteste della “Grande marcia del ritorno”, a Gaza l’esercito israeliano ha ucciso e ferito manifestanti palestinesi che non costituivano alcuna minaccia imminente. Nel corso delle proteste dei venerdì, iniziate il 30 marzo, i soldati israeliani hanno […]






Leave a comment Continue Reading →

Vite dei minori e delle donne palestinesi: durante e dopo la detenzione nelle prigioni israeliane.

Selezione di articoli e interviste. Rete Romana di Solidarietà con il Popolo Palestinese. LA SISTEMATICA VIOLENZA DI ISRAELE CONTRO DONNE E BAMBINI Uno degli elementi centrali nella strategia del colonialismo israeliano è il tentativo di distruggere la società palestinese. Ciò è finalizzato al mantenimento della maggioranza demografica da parte della popolazione ebraica sulle altre popolazioni […]






Leave a comment Continue Reading →