Terra e diritti – Storie di resilienza in Palestina

Giu 16, 2022 | Notizie, Riflessioni

di COSPE (Cooperazione e Sviluppo Paesi Emergenti – Onlus),  

15 giugno 2022. 

Le voci ed i volti delle storie che presentiamo, frutto di ricerche e di dati rigorosamente comprovati da fonti ufficiali di livello internazionali, raccontano di diritti negati, ma anche di storie di resilienza in Palestina. Una resilienza non-violenta con profonde radici nel passato, ereditata da padri e nonni, praticata nel presente e proiettata nel futuro attraverso le nuove generazioni.

Due serie di rapporti redatti da COSPE in collaborazione con Giuristi DemocraticiCNR-ISGIOperazione ColombaAssociazione Comunità Papa Giovanni XXIII, Aveprobi (Associazione Veneta dei Produttori Biologici e Biodinamici), insieme alle organizzazioni palestinesi Al Haq, PYU (Palestinian Youth Union) e ACAD  (Arab Center for Agricultural Development).

I rapporti, realizzati tra il 2019 e il 2021, raccolgono e denunciano le violazioni dei diritti fondamentali perpetrati dallo Stato di Israele sulla popolazione palestinese.

Il primo gruppo di 3 rapporti è raccolto sotto il titolo: Una vita in isolamento. Il secondo gruppo di 3 rapporti è raccolto sotto il titolo: Radici negate

Una vita in isolamento

Alcuni luoghi possono essere paradossali. Soprattutto nei territori palestinesi dove le politiche di occupazione di Israele stanno lacerando la terra  e disgregando il popolo palestinese. 

Scopri i 3 rapporti

Radici negate

Nei Territori Palestinesi Occupati, anche l’archeologia, nel corso degli anni, è divenuta uno strumento di esproprio, colonizzazione e controllo della terra da parte dello Stato di Israele. 

Scopri i 3 rapporti

.

1 commento

  1. Carla Biavati

    ottimo lavoro,ci sara’ molto utile!

    Rispondi

Rispondi a Carla Biavati Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Archivi

Fai una donazione

Fai una donazione tramite Paypal alla nostra associazione:

Fai una donazione ad Asso Pace Palestina

Oppure versate il vostro contributo ad
AssoPace Palestina
Banca BPER Banca S.p.A
IBAN: IT 93M0538774610000035162686

il 5X1000 ad Assopace Palestina

Il prossimo viaggio