La Catalogna riconosce che Israele “commette un crimine di apartheid” contro i palestinesi

Giu 18, 2022 | Notizie

dallo Staff di MEE,

Middle East Eye,16 giugno 2022.   

La risoluzione invita i governi della Catalogna e della Spagna a chiederne conto a Israele

Immagine del Parlamento catalano. Barcellona, 30 settembre 2020 (AFP

Il parlamento regionale della Catalogna ha approvato giovedì una risoluzione in cui si riconosce che Israele sta commettendo il crimine di apartheid contro il popolo palestinese, diventando il primo parlamento europeo a prendere questa iniziativa.

La risoluzione accusa Israele di applicare un sistema “contrario al diritto internazionale ed equivalente al crimine di apartheid come definito nello Statuto di Roma della Corte Penale Internazionale, articolo 7.2 (h)”.

In un tweet di celebrazione di questo riconoscimento, il partito di sinistra En Comú Podem ha dichiarato: “Il Parlamento è la prima istituzione europea a riconoscere che Israele sta commettendo il crimine di apartheid contro il popolo palestinese, come rilevato da Amnesty International eda Human Rights Watch“.

Il documento cita le parole della deputata Susana Segovia Sanchez: “Questo è un momento storico. Oggi chiamiamo col suo vero nome la violazione dei diritti umani in Palestina”.

La risoluzione, che è stata approvata a marzo dai partiti di sinistra, chiede al governo semi-autonomo della Catalogna e al governo centrale spagnolo di ritenere Israele responsabile della violazione, secondo le raccomandazioni dei gruppi per i diritti umani Amnesty International e Human Rights Watch.

Le due principali organizzazioni per i diritti umani si sono unite, rispettivamente nel febbraio 2022 e nell’aprile 2021, a una serie di gruppi palestinesi e israeliani nell’etichettare Israele come uno Stato di apartheid.

Apartheid è un termine giuridico definito dal diritto internazionale, che si riferisce all’oppressione sistematica di un gruppo razziale su un altro.

Nel suo rapporto, Amnesty ha chiesto al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite di “imporre sanzioni mirate, come il congelamento dei beni dei funzionari israeliani più implicati nel crimine di apartheid e un embargo completo sulle armi a Israele”.

Israele respinge con forza l’accusa definendo il rapporto di 280 pagine di Amnesty “falso, parziale e antisemita”.

Nonostante il crescente numero di gruppi per i diritti che etichettano le politiche israeliane come equivalenti all’apartheid, gli Stati Uniti e gli altri alleati europei di Israele si sono astenuti dal fare dichiarazioni di questo tipo.

https://www.middleeasteye.net/news/israel-apartheid-catalonia-first-european-parliament-recognise

Traduzione a cura di AssoPacePalestina

.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Archivi

Fai una donazione

Fai una donazione tramite Paypal alla nostra associazione:

Fai una donazione ad Asso Pace Palestina

Oppure versate il vostro contributo ad
AssoPace Palestina
Banca BPER Banca S.p.A
IBAN: IT 93M0538774610000035162686

il 5X1000 ad Assopace Palestina

Il prossimo viaggio