La Federazione Internazionale dei Giornalisti (IFG) lancia il Gruppo Globale dei Giovani Lavoratori dei Media

Lug 6, 2024 | Notizie

dalla Federazione Internazionale dei Giornalisti,

IFG Media Center, 5 luglio 2024. 

Giovedì 4 luglio, la Federazione Internazionale dei Giornalisti (IFJ) ha lanciato il Gruppo Globale dei Giovani Lavoratori dei Media, composto da 27 giovani giornalisti e sindacalisti – 14 donne e 13 uomini – provenienti dagli affiliati IFJ di tutto il mondo.

Gruppo IFJ per i Giovani Lavoratori dei Media (Credit: IFJ)

In molte parti del mondo, l’età media degli iscritti e dei dirigenti sindacali è aumentata negli ultimi 20 anni. Sebbene il divario generazionale nel numero di iscritti ai sindacati tra i lavoratori più giovani e quelli con maggiore esperienza non sia nuovo, negli ultimi anni in molti paesi i giovani si sono iscritti ai sindacati in misura minore. La maggior parte dei posti di lavoro nei nuovi media, tuttavia, è precaria, si trova in piccoli media o in settori senza una forte tradizione di sindacalizzazione.

“Coinvolgere i giovani lavoratori in tutti i nostri sindacati affiliati è quindi fondamentale per il loro futuro e per il futuro dell’IFJ”, ha dichiarato il Segretario generale dell’IFJ Anthony Bellanger nella sua introduzione.

I 27 delegati nominati dai loro sindacati che compongono il Gruppo Globale dei Giovani Lavoratori dei Media si sono incontrati online per la prima volta giovedì 4 luglio. I giovani sindacalisti provengono dall’Asia-Pacifico (Pakistan, Sri Lanka, Afghanistan, Taiwan, Australia, Samoa, India, Nuova Zelanda), dall’America Latina e dai Caraibi (Perù, Brasile, Haiti), dall’Africa (Repubblica Democratica del Congo, Gambia, Somalia, Camerun), dall’Europa (Spagna, Serbia, Croazia, Francia, Macedonia del Nord, Montenegro, Grecia, Portogallo, Italia) e dal Medio Oriente (Siria, Palestina).

I partecipanti hanno espresso il loro orgoglio di unirsi al gruppo globale di giovani lavoratori, portando le proprie esperienze e specialità (uguaglianza di genere, violenza contro le donne e i bambini, giornalisti in esilio, ecc.) e di far parte del nucleo di solidarietà internazionale dell’IFG.

Durante l’incontro è stato proposto di impegnarsi per raggiungere alcuni obiettivi importanti, in modo che i giovani sindacalisti affiliati all’IFJ possano condividere le loro esperienze, le buone pratiche e imparare dai rappresentanti eletti più esperti:

  • Stimolare la sindacalizzazione dei giovani lavoratori;
  • Mobilitare gli studenti di giornalismo sul sindacalismo e sull’importanza di iscriversi;
  • Dare voce ai giovani lavoratori all’interno dell’IFJ;
  • Aumentare la visibilità della lotta dell’IFJ e dei suoi affiliati per migliorare le condizioni di lavoro dei giovani lavoratori dei media;
  • Condividere l’esperienza collettiva del movimento sindacale internazionale dei lavoratori nel coinvolgere e rappresentare i giovani lavoratori.

Un programma di lavoro specifico, regole operative interne e incontri tematici saranno proposti nelle prossime riunioni.

Riunitosi a Londra il 20 e 21 giugno, il Comitato esecutivo dell’IFJ ha accolto con entusiasmo la creazione di questo nuovo gruppo globale, ha aggiunto Anthony Bellanger. “I giovani lavoratori dei media dei nostri sindacati hanno ora due anni di tempo per riflettere e intraprendere azioni comuni al fine di essere pienamente coinvolti negli organi dell’IFJ nei prossimi anni”.

Questo nuovo gruppo globale si riunirà regolarmente fino al prossimo Congresso Mondiale dell’IFJ, che si terrà a Parigi, in Francia, nel maggio 2026.

Per ulteriori informazioni, contattare l’IFJ al numero +32 2 235 22 16.

L’IFJ rappresenta più di 600.000 giornalisti in 146 Paesi.

https://www.ifj.org/media-centre/news/detail/category/young-workers/article/ifj-launches-global-young-media-workers-group

.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

Fai una donazione

Fai una donazione tramite Paypal alla nostra associazione:

Fai una donazione ad Asso Pace Palestina

Oppure versate il vostro contributo ad
AssoPace Palestina
Banca BPER Banca S.p.A
IBAN: IT 93M0538774610000035162686

il 5X1000 ad Assopace Palestina

Il prossimo viaggio