Un sondaggio rileva che quasi l’80% dei palestinesi vuole che Abbas si dimetta

Set 24, 2021 | Notizie

di Joseph Krauss,

AP News, 21 settembre 2021. 

In questa foto del 12 maggio 2021, il presidente palestinese Mahmoud Abbas parla a una riunione del comitato esecutivo dell’OLP e di un comitato centrale di Fatah presso la sede dell’Autorità palestinese, nella città di Ramallah in Cisgiordania.  (Foto AP/Majdi Mohammed)

GERUSALEMME (AP) – Un nuovo sondaggio ha rilevato che quasi l’80% dei palestinesi vuole le dimissioni del presidente Mahmoud Abbas, riflettendo la rabbia diffusa per la morte di un attivista che era in custodia delle forze di sicurezza e per la repressione delle proteste durante l’estate.

Il sondaggio pubblicato martedì ha rilevato che il sostegno per il partito rivale Hamas è rimasto alto, mesi dopo la guerra di Gaza di 11 giorni a maggio, quando il gruppo militante islamico è stato ampiamente visto dai palestinesi come quello che aveva ottenuto una vittoria contro un Israele molto più potente, mentre Abbas sostenuto dall’Occidente è stato messo da parte.  

L’ultimo sondaggio del Palestine Center for Policy and Survey Research ha rilevato che il 45% dei palestinesi crede che dovrebbe essere Hamas a guidarli e rappresentarli, mentre solo il 19% ha affermato che il Fatah laico di Abbas meritava quel ruolo, mostrando solo un leggero spostamento a favore di Fatah rispetto agli ultimi tre mesi. 

“Questo è il peggior sondaggio che abbiamo mai visto per il presidente”, ha detto Khalil Shikaki, il capo del centro, che ha sondato l’opinione pubblica palestinese per più di due decenni. “Non è mai stato in una posizione così brutta come oggi”.

Nonostante la sua popolarità in calo e il rifiuto di indire elezioni, la comunità internazionale vede ancora l’85enne Abbas come il leader della causa palestinese e un partner cruciale nel processo di pace con Israele, che si è interrotto più di dieci anni fa .

La sua Autorità Palestinese amministra parti della Cisgiordania occupata in base ad accordi provvisori firmati con Israele al culmine del processo di pace negli anni ’90. Hamas ha cacciato le forze di Abbas da Gaza quando ha preso il potere nel 2007, un anno dopo aver vinto le elezioni parlamentari.

Gli ultimi guai di Abbas sono iniziati ad aprile, quando ha annullato le prime elezioni palestinesi in 15 anni, poiché Fatah sembrava destinato a un’altra imbarazzante perdita. La popolarità di Hamas è aumentata vertiginosamente il mese successivo tra le proteste a Gerusalemme e la guerra a Gaza, poiché molti palestinesi hanno accusato l’AP di non aver fatto nulla per aiutare la loro lotta contro l’occupazione israeliana.  

La morte di Nizar Banat, un duro critico dell’AP morto dopo essere stato picchiato dalle forze di sicurezza palestinesi durante un arresto a tarda notte a giugno, ha acceso le proteste nella Cisgiordania occupata che chiedeva ad Abbas di dimettersi. Per tutta risposta, le sue forze di sicurezza hanno lanciato un giro di vite, picchiando e arrestando diversi manifestanti.    

In questa foto d’archivio del 24 giugno 2021, manifestanti arrabbiati portano immagini di Nizar Banat, un critico esplicito dell’Autorità Palestinese, e cantano slogan anti-AP durante una manifestazione per protestare contro la sua morte, nella città di Ramallah in Cisgiordania. (Foto AP/Nasser Nasser)

Il sondaggio ha rilevato che il 78% dei palestinesi vuole che Abbas si dimetta e solo il 19% pensa che dovrebbe rimanere in carica.

Lo stesso sondaggio ha rilevato che il 63% dei palestinesi pensa che Banat sia stato ucciso su ordine dei leader politici o della sicurezza dell’AP, con solo il 22% che crede che sia stato un errore. L’AP ha recentemente annunciato che i 14 funzionari della sicurezza che hanno preso parte all’arresto saranno processati. Il 69% degli intervistati ha ritenuto che fosse una risposta insufficiente.

Il 63% dei palestinesi sostiene le manifestazioni scoppiate dopo la morte di Banat e il 74% ritiene che l’arresto dei manifestanti da parte dell’Autorità Palestinese sia stato una violazione delle libertà e dei diritti civili, secondo il sondaggio.

Il PCPSR afferma di aver intervistato faccia a faccia 1.270 palestinesi in Cisgiordania e Gaza, con un margine di errore di tre punti percentuali.

https://apnews.com/article/middle-east-jerusalem-israel-mahmoud-abbas-hamas-5a716da863a603ab5f117548ea85379d

 Traduzione di Donato Cioli – AssoPacePalestina

.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

Fai una donazione

Fai una donazione tramite Paypal alla nostra associazione:

Fai una donazione ad Asso Pace Palestina

Oppure versate il vostro contributo ad
AssoPace Palestina
Banca BPER Banca S.p.A
IBAN IT 93M0538774610000035162686

il 5X1000 ad Assopace Palestina

Il prossimo viaggio