Supino apre le porte al Mondo: Seconda Scuola Internazionale Estiva su Spazio e Architettura Responsabile

Si è aperta e continuerà fino al 25 Agosto a Supino nel “Centro la Loja” di AssoPacePalestina, la seconda edizione della Scuola Estiva Internazionale di Architettura. Dopo il grande successo dello scorso anno l’evento torna a svolgersi ancora una volta nel paese lepino, conferendo a questo prestigio e popolarità.
Si tratta di una scuola estiva per giovani architetti tenuta da professori universitari e professionisti appartenenti a diverse nazionalità.
shirts
L’organizzazione dell’evento si deve all’On. Luisa Morgantini, già vice presidente del Parlamento Europeo e Presidente di AssoPacePalestina , al Palestine Regeneration Team (piattaforma per la pratica di architetti, urbanisti, progettisti, artisti e accademici alla ricerca di una soluzione per la “rigenerazione” della Palestina) e ovviamente alla collaborazione del Comune di Supino, rappresentato dal suo primo cittadino Alessandro Foglietta. 
Anche quest’anno la riuscita del workshop si deve alla partecipazione di alcune delle facoltà di architettura più importanti al mondo, quali la “School of Architecture Oxford Brookes University” del Regno Unito e il Dipartimento di Architettura della “Girne American University” di Cipro.
Altro organizzatore dell’evento è anche l’NG-Architects, un gruppo istituito a Londra nel 1992 con l’intento di affrontare le questioni sociali, ambientali e culturali in architettura. A tale gruppo appartengono anche due dei docenti responsabili della scuola estiva, in particolare Nasser Golzari e Yara Sharif, il primo direttore della NG-A, attualmente insegna presso la Oxford Brookes University e nell’Università di Westminster, è anche Preside in carica della NH University; la seconda è co-direttore della NG-A e lavora presso la Oxford Brookes University
A questi si aggiungono Hossein Sadri e Senem Zeybekoglu della Girne American University.
Tra le rappresentanze locali, oltre alla collaborazione del Comune di Supino nella persona del Sindaco Foglietta e alla organizzazione dell’On. Morgantini, ad accogliere il gruppo di lavoro del “Summer School” ci saranno anche l’ AssoPacepalestina, l’Associazione Culturale “Le Ortelle”, il membro del Consiglio comunale Gianfranco Barletta e le guide escursionistiche esperte che offrono servizi per l’educazione ambientale e il turismo naturalistico di “Sistema Natura” di Supino. A promuovere la seconda edizione di questa Scuola Internazionale di Architettura quest’anno c’è anche l’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Frosinone.
IMG_0910
Durante questa settimana di lavoro i partecipanti avranno il compito di analizzare il ruolo che un piccolo centro come Supino può rivestire nel contesto globale, tenendo soprattutto presente quella che può essere l’influenza che il paese riceve dalla vicinanza con una grande città come Roma.
La Summer School sarà costituita da piccoli gruppi che si concentreranno su 2 o 3 siti ubicati all’interno e all’esterno del territorio di Supino. Il gruppo di studio porrà particolare attenzione alla ricerca sul campo, alle tecniche di rilevamento, alle verifiche progettuali, ai metodi di rappresentazione e al coinvolgimento della comunità locale. Proprio come nell’edizione precedente il paese e i suoi cittadini saranno parte integrante del progetto, prendendo parte in prima persona alle attività svolte dai ragazzi i quali si impegneranno nel cogliere quelle che possono essere le potenzialità architettoniche di Supino.
Quello di quest’anno sarà il proseguimento dell’intenso lavoro iniziato nel 2012. L’attenzione dei partecipanti sarà rivolta nuovamente alle bellezze naturali del paese nello specifico alla realizzazione di progetti che favoriscano la valorizzazione della Piana di Santa Serena oltre che alla creazione di idee che abbiano lo scopo di potenziare e rivalutare il caratteristico centro storico di Supino.
Come nella prima edizione, i risultati ottenuti verranno presentati in una mostra che si terrà a Supino nella Piazza Umberto, Sabato 24 Agosto alle ore 11 e permetterà ai cittadini  di poter visionare i progetti realizzati dai giovani architetti, mentre nel pomeriggio, dalle 17 alle 20, a chiusura della scuola estiva si terrà un seminario di approfondimento con la partecipazione di docenti universitari e rappresentanti della società civile e politica italiana.
IMG_0958
Quella che si prospetta è quindi una settimana densa di impegni per i giovani architetti e i loro docenti, così come anche per la cittadinanza supinese che come ha ben mostrato l’anno scorso sa accogliere con calore e condividere  momenti di allegria, di scambio culturale e di certo orgogliosa di accogliere ancora una volta questo evento di importanza internazionale di cui Supino rappresenta il palcoscenico. 
Per informazioni
Luisa Morgantini
 telefono +393483921465
No comments yet.

Lascia un commento