Roma 25 maggio: Comitato per la pace nel XIII Municipio

Giovedì 25 maggio ore 17.00 nel MUNICIPIO XIII si costituisce un COMITATO PER LA PACE

Comunicato stampa 

Ci rivolgiamo a tutti i cittadini, alle Associazioni, alle Forze Sindacali e Politiche del XIII Municipio per dare vita ad un Comitato per la Pace nel nostro territorio.

Aderiamo all’appello di CGIL-CISL-UIL e ANPI che denunciano la drammatica situazione mondiale, tra terrorismo, conflitti etnico/religiosi e preoccupanti tensioni tra Stati.

Siamo sull’orlo di un baratro da cui, in altri tempi, sono scaturiti orrore, morte e guerre. Bisogna avviare rapporti e risoluzioni in campo diplomatico e soprattutto bisogna considerare, come strumento fondamentale per la risoluzione delle controversie internazionali, l’intesa leale e sincera fra tutti i Paesi che intendono combattere e sconfiggere, in ogni sua forma, la violenza. Per fare questo occorrono trasparenza, e una irriducibile volontà di pace, sottratta ad ogni interesse personalistico e nazionalista. E ridurre drasticamente le spese militari e l”esportazione di armi del nostro Paese, che occupa una delle posizioni prevalenti nel mercato della morte .

L’ISIS è un nemico che in troppi hanno sottovalutato e perfino favorito, fornendo direttamente o indirettamente gli armamenti. Allo stesso modo, governi e popoli occidentali ignorano o fingono di ignorare l’impatto devastante che i loro interessi politici ed economici hanno sulla situazione mondiale, provocando instabilità, guerre civili e stermini. Dietro le tante guerre attuali c’è quasi sempre la “longa manus” dell’Occidente.

A chi semina orrore e barbarie bisogna rispondere con la forza della ragione e dei valori fondamentali che traggono la prima fonte di ispirazione dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo.

Lo stesso Pontefice Francesco, più volte, ha lanciato appelli accorati per la pace in un mondo martoriato dall’odio mascherato dalla religione: “Uccidere in nome di Dio è una aberrazione. Il Dio della pace susciti in tutti un autentico desiderio di dialogo e di riconciliazione. La violenza non si vince con la violenza. La violenza si vince con la pace”.

Ci sentiamo impotenti a cambiare decisioni così lontane da noi, ma dobbiamo convincerci che anche i comportamenti individuali possono influire sulle istituzioni. Come cittadini abbiamo il dovere di fare pressione sul governo e di diffondere sempre più le idee di pace per suscitare una coscienza critica nella popolazione.

Per queste ragioni Giovedì 25 Maggio alle ore 17,00 presso la Parrocchia di Santa Maria Janua Coeli (Via Cornelia,89 – Montespaccato) ci ritroveremo, tutti insieme, per dare vita ad un Comitato per la Pace del XIII Municipio e proporre iniziative nel territorio e nella città.

Comitato Promotore per un Osservatorio sulla Pace nel XIII Municipio

Prime adesioni all’appello:

-Comitato Civico “Non azzardiamo” XIII Municipio

-Comitato di Amicizia Italo Filippino

-Associazione Socioculturale “Villa Carpegna”

-Gruppo Solidarietà Internazionale di S. Leone

Sezione ANPI Aurelio – Cavalleggeri “Galliano Tabarini”

Camera del Lavoro Civitavecchia/ Roma Nord/Viterbo

Comitato Possibile Passaggio a Nord-Ovest, XIII e XIV Municipio

Circolo PRC “L. Cecinelli” di Montespaccato

Circolo Sinistra Italiana “Adriana Cacciamani” XIII Municipio

No comments yet.

Lascia un commento