Detainees’ Committee: “100 bambini palestinesi detenuti nella prigione israeliana di Ofer”

da | Set 13, 2015 | Notizie

Il Palestinian Detainees Committee ha riferito che il numero di bambini palestinesi, detenuti da Israele nella prigione di Ofer, è arrivato a 100, soprattutto da agosto si ha il maggior numero di rapimenti di bambini da inizio anno .

Il rappresentante dei bambini detenuti in Ofer, il detenuto Abdul-Fattah Doula, che sta scontando una pena di 15 anni, ha detto che 42 bambini palestinesi sono stati trasferiti a Ofer nel mese di agosto, tra cui molti hanno un’ età compresa fra i 13 ed i 15 anni di età.

bimbo palestinese arrestato

Doula ha aggiunto che 23 bambini sono stati rapiti dalle loro case, 5 dai posti di blocco militari, 4 sono stati presi prigionieri dai loro quartieri e città, e 9 dopo essere stati convocati per un interrogatorio.

Almeno otto dei bambini rapiti sono stati violentemente picchiati dai soldati, mentre li stavano sequestrando.

Ha anche detto che tre bambini sono rimasti sotto interrogatorio, senza rappresentanza legale, per 26 giorni, ed altri tre sono stati più volte arrestati e imprigionati da Israele.

Mohammad al-A’raj, uno degli avvocati dei Palestinian Detainees Committee, ha detto che 21 bambini sono stati condannati il mese scorso dall’Ofer Israeli Military Court (tribunale militare israeliano), per periodi variabili tra i 6 ed i 19 mesi, e fu ordinato loro di pagare multe salate, che ammontano ad oltre 40.000 New Israeli Shekel .

Egli ha aggiunto che, dall’inizio di quest’anno, i tribunali israeliani hanno ordinato multe salate contro molti bambini detenuti, che ammontano, fino alla fine di agosto, a 317.000 New Israeli Shekel .

Al-A’raj ha anche detto che 30 dei bambini incarcerati soffrono di vari problemi di salute, tra cui malattie alle vie respiratorie ed il diabete, e molti di loro sono stati feriti durante il sequestro.

Molti dei bambini detenuti erano già in cura prima del loro rapimento, mentre Israele continua a negare loro il diritto alle cure mediche.

“Tra le principali violazioni contro i bambini detenuti li stanno tenendo per più di 24 ore senza accuse, e stanno negando loro il diritto di un avvocato o di un membro della famiglia durante gli interrogatori.

Al-A’raj aggiunto: “Essi sono anche messi in detenzione in celle con gli adulti, in diretta violazione dei loro diritti fondamentali; alcuni sono inviati in tribunale un anno dopo il loro rapimento”.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso ai lettori

Questo sito è attualmente interessato da un processo di aggiornamento e ristrutturazione, ma i contenuti rimangono quelli di sempre. Vi chiediamo di sopportare per alcuni giorni questi cambiamenti di forma, fino alla messa a punto della veste definitiva. Grazie!

il 5X100 ad Assopace Palestina

Archivi