At Tuwani – Freedom Garden: per ricordare Rachel, Vittorio, Tom e Angelo

Giu 5, 2015 | Iniziative, Notizie

Il comitato Popolare per la resistenza nonviolenta delle Colline a Sud di Hebron, dove Israele continua la politica di evacuazione dei palestinesi  e di ampliamento delle colonie, organizza una giornata in ricordo e in onore di internazionalisti , uccisi mentre difendevano i diritti umani in Palestina.

Si pianteranno olivi ed una lapide sarà collocata a perenne ricordo. AssoPacePalestina parteciperà alla giornata ed invita a partecipare.

At Tuwani

Per chi fosse interessato/a  o volesse informazioni o inviare un messaggio di solidarietà scrivere o telefonare a:

lmorgantiniassopace@gmai.com

tel. 348 3921465

Luisa Morgantini

                                                       

 “Come vi abbiamo promesso, non vi dimenticheremo

             Per Angelo, Rachel, Tom, Vittorio

Il Comitato Popolare delle colline a sud di Hebron e le donne delle colline a sud di Hebron vi invitano il 13 giugno 2015 a ricordare le vite di Rachel Corrie, Vittorio Arrigoni, Tom Hurndall e Angelo Frammartino costruendo un memoriale in pietra e piantando degli alberi d’ulivo nelle colline a sud di Hebron.

Il “Freedom Garden” sopra al villaggio e il memoriale vicino alla clinica di At Tuwani onoreranno così gli attivisti per la Pace.

Rachel, Vittorio, Tom e Angelo sono venuti in Palestina con il cuore pieno d’amore per questo paese. Ce li hanno strappati quando avevamo appena cominciato a camminare insieme sulla strada della libertà. La stessa strada che i palestinesi percorrono ogni giorno.

Adesso i loro cuori battono nei nostri cuori, ci hanno lasciato la forza della loro passione per la libertà e cammineranno con noi per sempre.

Rachel Corrie, Vittorio Arrigoni, Tom Hurndall and Angelo Frammartino sono vivi dentro di noi, sono il sole che continua a splendere sulle nostre teste. Il loro amore per tutta l’umanità risplende ancora luminosamente e purifica le nostre menti e i nostri cuori dalla paura e dall’ostilità, che ci dividono l’uno dall’altro. Il loro coraggio e il sacrificio delle loro vite ci permettono di continuare a lottare per i principi per i quali sono morti.

Questo invito è aperto a palestinesi, israeliani ed internazionali, specialmente alle famiglie di Rachel Corrie, Vittorio Arrigoni, Tom Hurndall and Angelo Frammartino martiri della lotta per la libertà.
Ci si ritroverà il 13 Giugno 2015 ad At Tuwani, Colline a Sud di Hebron, West Bank.

SOUTH HEBRON HILLS POPULAR STRUGGLE COMMITTEE – WOMEN OF SOUTH HEBRON HILLS

Programma:

10:30 Ritrovo

10:40-11:20 Introduzione e interventi

11:20-13:30 Attività

-apertura del Freedom Garden

-posizionamento del memoriale

-trapianto  degli alberi di ulivo

13:30 Pranzo

14:30 Canti palestinesi e danza Dabka
La manifestazione sarà seguita da un pranzo accompagnato da canti e dalla dabke palestinese.

Per confermare la vostra presenza e per ulteriori informazioni contattare: 

pagina facebook del South Hebron Hills Popular Committee eoperationdove@gmail.com

in italia: lmorgantiniassopace@gmail.com  tel. +39 3483921465

www.assopacepalestina.org

(Rachel Corrie, Vittorio Arrigoni and Tom Hurndall erano volontari dell’ISM – International Solidarity Movement. Rachel Corrie, cittadina statunitense, è stata uccisa il 16 marzo 2004, schiacciata da un bulldozer israeliano, mentre tentava di impedire la demolizione di una casa a Gaza. Vittorio Arrigoni, scrittore ed attivista, è stato ucciso a Gaza il 20 aprile 2011. Thomas “Tom” Hurndall era uno studente di fotografia ed un attivista inglese. Un cecchino dell’esercito israeliano gli ha sparato in testa nella striscia di Gaza l’11 aprile 2003. Hurndall è stato in coma per nove mesi prima di morire. Angelo Frammartino, volontario italiano, è stato accoltellato nella città vecchia di Gerusalemme dove si era impegnato per l’attività dei campi estivi.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso ai lettori

Questo sito è attualmente interessato da un processo di aggiornamento e ristrutturazione, ma i contenuti rimangono quelli di sempre. Vi chiediamo di sopportare per alcuni giorni questi cambiamenti di forma, fino alla messa a punto della veste definitiva. Grazie!

Archivi

il 5X100 ad Assopace Palestina

Il prossimo viaggio

Rapporti OCHA