Appello convoglio Vik Gaza to Italy

IL 30 MARZO GIUNGERA’ A ROMA – PRIMA TAPPA DI UN  VIAGGIO IN ITALIA – IL CONVOGLIO “VIK GAZA TO ITALY” ORGANIZZATO DAL CENTRO ITALIANO DI SCAMBIO CULTURALE VIK DI GAZA

 Il convoglio, organizzato dal <Centro Italiano di  Scambio Culturale “VIK”>,  sarà presente in Italia sino al 15 aprile e  sarà costituito da rappresentanti delle associazioni  culturali  di Gaza  attive nei campi delle  arti figurative, della musica, della danza, dello sport (Parkour), della comunicazione e del cinema, nonché da   giovani intellettuali impegnati nel campo della  ricerca filosofica.
Testimonierà in Italia “la ricchezza culturale” della popolazione della Striscia di  Gaza., che   ancorché assediata e  sottoposta a continui attacchi militari mantiene integra la propria vitalità

 Il primo evento   si terrà a Roma  il 30 marzo con la celebrazione delle GIORNATA DELLA TERRA, ricorrenza che tutto il popolo palestinese solennizza ogni anno sulla propria terra e nella diaspora. Nei giorni successivi si terranno quattro Laboratori che tratteranno di temi filosofici, di musica, cinematografia e comunicazione e si svolgeranno esibizioni di Parkour.  Poi il Convoglio   si dirigerà in  altre città.

 La Rete Romanda di Solidarietà con il Popolo Palestinese, che accoglierà il Convoglio a Roma, lancia una campagna di raccolta di fondi per la copertura del costo dei viaggi aerei dei componenti il Convoglio (da 20 a 30 persone a seconda delle risorse finanziarie raccolte). Rivolge perciò un pressante appello a tutt@ i sostenitori e le sostenitrici in Italia  della causa palestinese perché contribuiscano con sottoscrizioni anche piccole (da 5 euro in su) alla realizzazione di questa impresa promossa dal Centro Italiano di Scambio Culturale che si è costituito a Gaza in ricordo di Vittorio Arrigoni di cui il 14 aprile ricorrerà il secondo anniversario del suo sacrificio.

 Le sottoscrizioni vanno versate a mezzo di bonifico bancario sullo stesso conto corrente  utilizzato a suo tempo per la raccolta dei fondi per il finanziamento di CO.R.UM, il convoglio (di oltre 70 persone)  che dall’Italia raggiunse Gaza ad un mese dalla uccisione di Vittorio.

 L’Iban del conto corrente – intestato a Giovanni Lisi – sulla Filiale di Roma Nomentana dell’Unipol Banca  è il seguente:

 IT94K0312703241000000001237

 come causale si può mettere “convoglio  to Italy”

 Il resoconto della raccolta e dell’impiego di fondi sarà reso pubblico con gli stessi mezzi con i quali viene diffuso  questo appello.

No comments yet.

Lascia un commento