YOU’R RIGHT! a SUPINO dal 29 agosto al 3 settembre 2012

TEATRO, DANZA E PUPPET PER LO SCAMBIO ITALIA-PALESTINA con Associazione per la pace

 Care e cari supinesi,

è appena terminata la Scuola estiva per giovani architetti provenienti da diversi paesi del mondo. Per le strade di Supino, architetti europei, turchi, iraniani, africani, palestinesi, per una settimana hanno studiato il centro storico. Domenica mattina prima di lasciarci, in Piazza Umberto, hanno illustrato alla popolazione presente i risultati del loro lavoro.

Adesso vi aspetta a partire dal 29 agosto al 3 settembre 2012 l’incontro con “You’re Right!”, un progetto di scambio artistico tra giovani palestinesi e giovani italiani. Marionette, giocoleria, espressione corporea ma anche tecniche quali story telling, teatro dell’autonarrazione e giochi di ruolo: sono le attività che vedranno coinvolti ragazze e ragazzi impegnati in una fitta serie di incontri, workshop e laboratori ed ai quali sono invitati ragazze e ragazzi di Supino per imparare ad utilizzare le performance artistiche, anche per superare traumi. Le relazioni con i giovani palestinesi, nasce da un viaggio a Nablus, organizzato da Luisa Morgantini, già vice Presidente del Parlamento Europeo: “Con una delegazione parlamentare – racconta la Morgantini, che è anche portavoce di Assopace – ci siamo recati a Nablus nell`aprile 2002, mentre la città era sotto coprifuoco a causa dell’operazione militare israeliana Scudo difensivo. E’ stato in quei giorni che abbiamo incontrato Wajidi Hayesh, oggi direttore di Human supporters. che con altri giovani soccorrevano i feriti portando cibo e medicine agli anziani costretti a restare chiusi in casa. Da allora, hanno fatto molta strada, oggi hanno un importante centro dove si dedicano a recuperare i bambini della città vecchia, offrendo loro l’opportunità di studiare e giocare, costruendo una strada alternativa per non cadere nella violenza dell’occupazione”.

 I giovani saranno ospitati dall’ Associazione per la Pace nel borgo rinominato “Laloja” nel vecchio centro storico: “anche questo è un modo per aprire le porte di Supino al mondo – ci dice Luisa Morgantini – agli scambi culturali tra giovani di diverse realtà e far conoscere la generosità e l’accoglienza dei Supinesi”.

Il progetto è reso possibile grazie alla collaborazione con UVAUniversolaltro, Salvagente, Orto Creativo Urbano e il teatro Valle. E’ sostenuto per il 70% dalla Comunità Europea nell’ambito del progetto “Youth in action”, il restante 30 per cento è volontariato.

 Dal 24 agosto a al 28 agosto i giovani sono stati a Roma, dove hanno lavorato insieme : “Davvero straordinario conoscersi e fare amicizia attraverso canzoni, musica e danze, dice Giulia Nardini che con Andrea Cappellini, Luisa Morgantini e molti altri, hanno concretizzato il progetto – I ragazzi di Nablus sono curiosi ed entusiasti, anche perché per la maggior parte di loro è il primo viaggio al di fuori della Palestina”, “Oggi ci hanno parlato della loro città, dei bombardamenti, dei campi profughi e soprattutto dell’occupazione…mentre i ragazzi del Teatro Valle hanno provato a spiegare che cosa è per loro l’occupazione. Abbiamo così ragionato insieme sui diversi significati di questo termine: per i palestinesi evoca soprusi e violenza, qui in Italia invece occupiamo qualcosa per trasformarl oin un bene comune. Anche questo è scambio e confronto”.

Il 4 Settembre l’ incontro dei giovani si concluderà con una parata di Puppet nel centro storico di Roma, coordinata dal maestro Filippo Borella. A seguire, la serata proseguirà al Teatro Valle, dove i giovani artisti italiani e palestinesi, si esibiranno in una serata aperta alla cittadinanza.

 A Supino gli appuntamenti sono tutti i giorni nelle piazze e nelle strade. Durante la festa di San Rocco, il 31 Agosto dopo le ore 21, i palestinesi si esibiranno nella loro danza tradizionale, la Dabka, il 1° settembre, prima della processione, partendo da Piazza Umberto alle ore 18, italiani e palestinesi saranno nella strada con giocolieri, trampolieri, puppet e tanto altro.

L’associazione per la Pace vi invita a partecipare, ed invita in modo particolare i giovani di Supino a partecipare ai laboratori portando la ricchezza dei loro saperi e talenti.

 Per informazioni

 luisamorgantini@gmail.com –  tel. 3483921465 – 0775226585

liviaparisi@hotmail.com tel. 3485443954

www.assopacepalestina.org

http://yourightsromanablus.blogspot.it

Altro articolo sul progetto

You’re Rights:teatro, danza e marionette per lo scambio Italia Palestina

, ,

No comments yet.

Lascia un commento