di Nir Hasson, Haaretz, 6 giugno 2024.  Negli anni precedenti, i funzionari facevano qualche sforzo per mantenere la calma. Quest'anno, invece, è sembrato che ai giovani sia stato dato libero sfogo per slogan razzisti, risse e attacchi contro chiunque...