Tag Archives: occupazione israeliana

Un mondo alla rovescia.

Un articolo di Luisa Morgantini dalla rivista: Solidarietà Internazionale  del C.I.P.S.I.  Le dichiarazioni di Trump su Gerusalemme capitale eterna, unica e indivisibile dello stato israeliano, con il conseguente trasferimento dell’ambasciata americana, si vanno a sommare al fervore del vice presidente Pence, cristiano messianico, che ribadisce orgogliosamente la scelta USA dinanzi al parlamento israeliano, mentre i […]

Leave a comment Continue Reading →

La pena di morte per i terroristi in Israele metterà solo in pericolo gli Ebrei in giro per il mondo.

I funzionari della difesa israeliana sostengono che la pena di morte non eviterà gli attacchi terroristici. Ecco il reale contenuto della proposta di legge. Adam Raz  Haaretz, 19 gennaio 2018 Uno degli aspetti più frustranti del dibattito pubblico sulla legge che introduce la pena di morte [in Israele] è il silenzio della sinistra israeliana. La […]

Leave a comment Continue Reading →

Cosa racconta veramente la storia di Ahed Tamimi.

Una riflessione di Luisa Morgantini. È un mondo raccontato alla rovescia quello che riguarda Palestina e Israele. Nei nostri media sembra che siano i Palestinesi a prendere terra, acqua e risorse agli Israeliani e non invece gli Israeliani che occupano militarmente da ormai più di cinquant’anni il popolo palestinese, costruiscono colonie e trasferiscono la propria […]

Leave a comment Continue Reading →

Un assassinio che ha funzionato (in Israele)

di Roger Cohen The New York Times, 17 dicembre 2015 Venti anni fa veniva assassinato Yitzhak Rabin, il soldato che divenne primo ministro di Israele e che cercò una pacificazione. Quell’assassinio si è dimostrato uno dei più riusciti della storia. Così come il Mahatma Gandhi fu assassinato da un fanatico hindu, anche Rabin fu ucciso […]

Leave a comment Continue Reading →

Intervista di Luisa Morgantini per Almayadeen chanel

Intervista di Luisa Morgantini per Almayadeen chanel

Leave a comment Continue Reading →

Ogni morte, palestinese o israeliana che sia, pesa sulle nostre coscienze come un macigno. La Comunità Internazionale ne porta le responsabilità

COMUNICATO STAMPA – Ogni morte ci diminuisce! AssoPacePalestina ritiene che l’assassinio dei tre giovani coloni israeliani sia un crimine che non può essere giustificato e checoloro che  lo hanno commesso non siano certamente “eroi”. Hanno  tolto la vita a tre persone disarmate e minato  fortemente la causa palestinese, oltretutto nel momento in cui si era […]

Leave a comment Continue Reading →