Tag Archives: detenzione amministrativa

Appello per il detenuto amministrativo Mohammad Abu Sakha

È stata fissata per il 21 marzo 2016 la data d’appello di Mohammad Abu Sakha, attore circense incarcerato con detenzione amministrativa. L’appello si basa sul fatto che Abu Sakha è stato trattenuto senza accuse nè processo, il che implica una detenzione arbitraria. Mohammad Abu Sakha è stato arrestato il 14/12/2015 verso le quattro del pomeriggio […]

Leave a comment Continue Reading →

Denuncia delle Nazioni Unite per quanto contro la detenzione amministrativa di Eteraf Al-Rimawi

  Denuncia presentata alle Nazioni Unite relativa alla detenzione amministrativa continuativa di 17 mesi del difensore dei diritti umani palestinesi Al-Eteraf Rimawi Londra e Ramallah, 15 febbraio 2016 – Gli avvocati per i diritti umani palestinesi (LPHR) e Addameer Prisoner Support and Human Rights Association (Addameer) hanno presentato una denuncia congiunta al relatore speciale delle […]

Leave a comment Continue Reading →

Aggiornamenti sul caso Al Qiq

Il capo del dipartimento legale del Prisoner Club, Jawad Bulous, sulla situazione dello sciopero della fame del prigioniero Mohammed Al Qiq Q: C’è qualche novità sulle condizioni di Al Qiq oggi? E’ in condizione molto pericolose e ogni giorno la sua situazione diventa più grave. Fino a giovedì, come hanno detto i dottori, egli versava […]

Leave a comment Continue Reading →

Interviste sul caso Al Qiq

Il capo della commissione affari prigionieri, Issa Qaraqe’, sulle gravi condizioni del prigioniero Mohammed Al Qiq Q: l’avvocato della commisione ha visitato ieri Al Qiq e ha affermato che le sue condizioni sono estremamente critiche, è vero? Sì, è vero. Perchè al Qiq rifiuta ogni trattamento medico, i dottori non possono nemmeno fare un elettrocardiogramma. […]

Leave a comment Continue Reading →

71 giorni di sciopero della fame per Al Queeq

A causa dello sciopero della fame che sta affrontando il giornalista palestinese Mohammed Al-Qeeq aumentano per lui i rischi di ictus; di ciò è stato avvertito in data 2 febbraio il suo avvocato Ashraf Abu Sneineh. Ha perso una massiccia quantità di peso,e non vi è evidenza di danni a organi interni. Al-Qeeq, 33 anni, […]

Leave a comment Continue Reading →

Al-Qeeq alimentato forzatamente

Addameer afferma che il detenuto amministrativo, il giornalista Mohammad Al-Qeiq, che è in sciopero della fame, è stato alimentato forzatamente ed è in pericolo di vita. Al-Qeiq ha perso conoscenza ed è stato successivamente trasferito al reparto di terapia intensiva. Il giornalista Al-Qeiq, che è in sciopero della fame da 55 giorni, in una visita […]

Leave a comment Continue Reading →

Raddoppiato il numero di bambini palestinesi nelle carceri israeliane

Marah Bakir, 16 anni, il 12 ottobre stava andando a scuola nel quartiere occupato di Sheikh Jarrah a Gerusalemme Est, quando le hanno sparato ed è stata ferita dalla polizia israeliana. Loro sostengono che intendeva colpire un ufficiale. Tuttavia, il centro palestinese per i diritti umani ha riferito che Mara stava camminando con un amico […]

Leave a comment Continue Reading →

Israele continua a svolgere arresti di massa di palestinesi e a sottoporli a abuso

10 dicembre 2015 – Questo anno, i palestinesi ricordano il lutto internazionale dei diritti umani con la morte di oltre 118 palestinesi, tra cui 25 bambini che sono stati uccisi dalle IOF negli ultimi due mesi. I palestinesi ricordano questo giorno dopo due mesi di violenze senza sosta e diffuse violazioni dei diritti umani da […]

Leave a comment Continue Reading →

Khalida Jarrar, membro del Consiglio Legislativo, accusata a 15 mesi di carcere

Il 6 dicembre 2015, la sentenza del membro del Consiglio legislativo palestinese è stata modificata da 12 accuse 2: vale a dire, appartenenza a un’organizzazione illegale e incitamento. La sua accusa è stata fissata a 15 mesi di carcere, con una multa di 10.000 NIS. Il membro del Consiglio legislativo palestinese Khalida Jarrar è stata […]

Leave a comment Continue Reading →

Occupazione israeliana: obiettivo i bambini palestinesi a Gerusalemme Est

Nel corso delle ultime otto settimane, tra escalation di violenza a Gerusalemme e nel resto della Cisgiordania occupata, Israele ha portato avanti una politica dura contro i bambini palestinesi. L’ultimo disegno di legge, approvato dal comitato ministeriale israeliano per la legislazione, propone che bambini, di appena 12 anni, vengano imprigionati e condannati per reati “nazionalistici […]

1 Comment Continue Reading →

Israele arresta 1195 palestinesi e compie 128 detenzioni amministrative

In seguito ai recenti avvenimenti nel territorio palestinese, le forze di occupazione israeliana hanno arrestato 1.195 palestinesi, tra cui 177 bambini minorenni, nel mese di ottobre. Gli arresti includono inoltre 16 donne e 23 palestinesi feriti. Gli arresti sono avvenuti così: 314 arresti nella Gerusalemme occupata 156 nei territori occupati del 1948 111 provenivano da […]

Leave a comment Continue Reading →

I detenuti amministrativi sospendono lo sciopero della fame

Le famiglie dei detenuti amministrativi che sono in sciopero della fame da più di un mese hanno dichiarato all’ Addameer Prisoner Support e alla Human Rights Association che i prigionieri hanno sospeso il loro sciopero della fame dopo aver raggiunto un accordo con l’ IPS che ha ceduto alle loro richieste. Il direttore di Addameer, […]

Leave a comment Continue Reading →

Abu Aker rifiuta le negoziazioni con le forze di occupazione israeliana

L’avvocato Farah Bayadsi dell’Addameer Prisoner Support e Human Rights Association ha visitato lunedì il prigioniero Nidal Abu Aker che sta facendo lo sciopero della fame in isolamento nella prigione Asqalan. L’avvocato Farah Bayadsi ha confermato che Abu Aker è ancora detenuto in isolamento in una cella molto piccola (150×180 cm) in condizioni disumane e che […]

Leave a comment Continue Reading →

L’ udienza di Khalida Jarrar è stata posticipata

ll giudice del tribunale militare Ofer ha rinviato al 12 ottobre 2015 la sessione di udienza del membro del PLC e vicepresidente di Addameer, Khalida Jarrar, al fine di continuare a sentire testimoni. La corte ha sentito un solo testimone che è attualmente imprigionato mentre la procura militare non è riuscita a garantire la partecipazione […]

Leave a comment Continue Reading →