4 – Diario dalla Palestina: Profondo sud dal blog di Giampiero Calapà

Al Tuwani è un villaggio all’estremo sud della Cisgiordania, a mezz’ora da Hebron, stretto nella morsa di un avamposto d’insediamento dei coloni israeliani considerato illegale anche da Tel Aviv. Nonostante questo, esercito e polizia presidiano la colonia, ma non abbastanza da evitare attacchi dei coloni agli abitanti del villaggio, bambini sulla via di scuola compresi (110 casi documentati negli ultimi anni).

Al villaggio ci hanno accolti Azef Hereni, capo della locale resistenza non violenta, e i volontari italiani di Operazione Colomba. Duecentocinquanta persone (i coloni sono almeno 400) sistemate in case molto umili, se non in tende, spesso spazzate via dall’esercito occupante, che amministra questa zona (assente qui l’Autorità nazionale palestinese). Ci offrono un riso speziato, una minestra di verdure e del the. Un pasto modesto, che in questo luogo dimenticato però sembra prezioso e abbondante. Come la generosità di questa gente.

No comments yet.

Lascia un commento