Boycott Divestment and Sanctions (BDS)

L’Associazione per la Pace fa parte ed aderisce alle campagne del BDS internazionale

Il movimento BDS
Nel 2005 la società civile palestinese, ispirata dalla lotta contro l’Apartheid in Sud Africa, ha formulato una proposta unitaria ai movimenti internazionali di solidarietà: individuare modalità di boicottaggio di prodotti israeliani, disinvestimento da attività commerciali in Israele, sanzioni sullo Stato di Israele, boicottaggio accademico o culturale degli israeliani che non prendono posizione contro l’occupazione e l’Apartheid. Tutte queste richieste sono state formulate coerentemente nella campagna BDS (www.bdsmovement.org).

Il movimento BDS ha già collezionato molti successi (es. contro le compagnie Agrexco, Deutsche Bahn,Veolia, Alstom, Motorola) ed ha trovato adesioni in organizzazioni della società civile, accademie e sindacati in tutto il mondo, Israele inclusa. Tutti i principali sindacati degli stessi lavoratori palestinesi, spesso usati come forza lavoro nelle società e piantagioni israeliane, sono tra i promotori della campagna di BDS.

Siti web con maggiori informazioni sulle campagne in corso:
Stop Agrexcohttp://stopagrexcoitalia.org/
Stop That Trainhttp://stopthattrain.org/
Stop Sodastreamhttp://stopagrexcoitalia.org/iniziative/online/273-sodastream.html

 

No comments yet.

Lascia un commento