Archive | Riflessioni RSS feed for this section

Un israeliano mi ha sparato. Un israeliano mi ha guarito.

La storia di un giovane palestinese dimostra che la pace è ancora possibile. di Yousef Bashir The New York Times, 26 aprile 2019 Sono nato e cresciuto nella striscia di Gaza. Per anni, i miei “vicini” sono stati i soldati israeliani di stanza nell’insediamento di Kfar Darom, dall’altra parte della strada di casa mia. Nonostante […]

Leave a comment Continue Reading →

Per una difesa femminista dei Diritti delle Donne.

di Randa Siniora This week in Palestine, n° 253, maggio 2019. Come mai il movimento delle donne palestinesi, dopo due decenni di diligente lavoro per combattere la discriminazione sessuale, la violenza di genere e il patriarcato, non è ancora riuscito a fare un passo risolutivo nell’adozione di politiche e leggi basate sull’uguaglianza, la non discriminazione […]

Leave a comment Continue Reading →

Letti, scalda-acqua e libri: come gli scioperi della fame hanno trasformato le celle dei prigionieri palestinesi.

Dietro ogni oggetto all’interno di una tipica cella, dietro ogni diritto conquistato dai detenuti, si nasconde la storia di uno sciopero della fame di Mustafa Abu Sneineh Middle East Eye, 1 Maggio 2019 Prima del 1992, ai prigionieri politici palestinesi detenuti nelle carceri israeliane non era permesso tenere nella propria cella un bollitore o una […]

Leave a comment Continue Reading →

Una riflessione su Gaza.

di Michel Sabbah Patriarca Emerito di Gerusalemme 6 maggio 2019 C’è una guerra a Gaza, come c’è già stata una, due e altre volte ancora. Gaza e il suo popolo sono in uno stato di guerra permanente. Sono stati continuamente sotto assedio per 13 anni, una guerra a cui sono sottoposti ogni giorno. Oggi è […]

Leave a comment Continue Reading →

La logica di fondo dell’umiliazione palestinese da parte degli Stati Uniti.

Un’antica parabola ebraica ci racconta la strategia di Kushner e l’accordo del secolo. di Marwan Bishara Al Jazeera, 24 Aprile 2019 Il consigliere della Casa Bianca Jared Kushner e il Primo Ministro Israeliano Benjamin Netanyahu applaudono mentre il Presidente Donald Trump mostra l’ordine firmato che riconosce le Alture del Golan come territorio israeliano. [Getty/Michael Reynolds]Nel […]

Leave a comment Continue Reading →

Perché le richieste di risarcimento degli Ebrei che fuggirono dai paesi arabi potrebbero far deragliare il piano di pace USA.

Gli Ebrei che furono costretti a lasciare paesi come Iraq, Marocco ed Egitto nel 1948 hanno ingaggiato una lunga battaglia per ottenere un risarcimento per la perdita delle loro case e dei loro beni – ma come mai questo è diventato un inciampo a qualsiasi accordo sullo status finale con i Palestinesi? di Eetta Prince-Gibson […]

Leave a comment Continue Reading →

Il Netanyahuismo sta vincendo in Israele – e a livello mondiale.

di Max Fisher e Amanda Taub The New York Times, 11 aprile 2019. Guardando le elezioni di questa settimana in Israele, ci siamo scoperti a pensare alle parole di un controverso saggio del 2003 dello storico Tony Judt. L’identità nazionale israeliana, “in cui gli Ebrei e la religione ebraica hanno privilegi esclusivi dai quali i […]

Leave a comment Continue Reading →

Come anche la sinistra disumanizza i Palestinesi di Gaza.

Avvolgendo gli abitanti di Gaza nell’aura di un mitico coraggio, la sinistra dimentica l’umanità dei Palestinesi. di Susan Abulhawa Al Jazeera, 13 aprile 2019 Lungo tutto l’arco politico, dall’estrema sinistra all’estrema destra, attraversando ogni confine razziale ed etnico, quasi tutti quelli che hanno qualcosa da dire sui dimostranti di Gaza sembrano dimenticarsi il lato umano […]

1 Comment Continue Reading →

Continua l’impunità.

di Luisa Morgantini. Il rapporto presentato da una Commissione indipendente d’inchiesta durante la sessione del Consiglio per i diritti umani dell’Onu, raccoglie al suo interno le prove dei crimini contro l’umanità commessi dall’esercito israeliano durante le proteste della popolazione di Gaza. Ancora una volta lo stato di Israele si ritira dalle accuse… Ostile, disonesto e […]

Leave a comment Continue Reading →

Siamo troppo deboli per fermare Israele.

Per i Palestinesi non ha importanza chi vincerà le elezioni israeliane la prossima settimana. di Raja Shehadeh The New York Times, 4 aprile 2019 Ramallah, Cisgiordania. In Israele ci saranno le elezioni martedì, e le comunità palestinesi nei territori occupati non le stanno seguendo con molto interesse. Non perché chiunque venga eletto non avrà un […]

Leave a comment Continue Reading →

Ho combattuto contro l’apartheid in Sud Africa. Oggi vedo le stesse pratiche brutali in Israele.

Sono stato in prigione in Sud Africa per aver fatto sentire la mia voce, e sono disgustato a vedere che lo stesso succede oggi a chi critica Israele. di Ronnie Kasrils Da attivista ebreo contro l’apartheid in Sud Africa, guardo con orrore alla svolta verso la destra estrema che avviene in Israele alla vigilia dell […]

Leave a comment Continue Reading →

Piccoli Fantasmi da Gaza.

Fintanto che la vita a Gaza sarà scandita dai droni, dai mortai e dai cecchini israeliani, la nostra crudeltà continuerà a distruggere non solo le loro vite, ma anche le nostre anime. di Hagai El-Ad Haaretz, 11 marzo 2019 Quattro anni e mezzo dopo l’operazione “Margine di protezione” contro Gaza, nell’episodio finale della serie televisiva […]

Leave a comment Continue Reading →

Come Hamas è diventato un altro nemico del popolo palestinese.

Quando gli abitanti di Gaza dichiarano: “Vogliamo vivere”, Hamas li diffama chiamandoli traditori, drogati e sciocchi – poi li malmena. Non c’è da stupirsi che gli abitanti di Gaza trovino difficile distinguere tra la repressione di Hamas, di Abbas e di Israele . Muhammad Shehada 18 marzo 2019 Per quattro giorni di fila, migliaia di […]

Leave a comment Continue Reading →

Fatti e cifre: quanto spende Israele per comprare i politici di Washington.

[Nel corso delle ultime settimane, un’accesa polemica ha avuto luogo negli Stati Uniti intorno alle affermazioni di una parlamentare democratica musulmana, Ilhan Omar, la quale aveva sostenuto che la politica fortemente pro-Israele degli USA era il risultato delle abbondanti sovvenzioni elargite a numerosi parlamentari da parte della lobby ebraica. In un successivo commento, la Omar […]

Leave a comment Continue Reading →

Un Netanyahu disperato abbraccia gli estremisti ebraici.

La decisione di allearsi con l’equivalente ebraico del Ku Klux Klan svela la direzione che prenderà prossimamente la destra israeliana. di Jonathan Cook Middle East Eye, 11 marzo 2019 Dopo un decennio in cui in Israele si sono succeduti governi di coalizione guidati da Benjamin Netanyahu, il linguaggio adatto a descriverli è diventato necessariamente sempre […]

Leave a comment Continue Reading →