Archive by Author

Sì, Israele sta commettendo esecuzioni extragiudiziarie

Sono appena tornata dalla Palestina, ho partecipato a funerali, visto le case demolite, il dolore e lo strazio delle famiglie. È la determinazione di voler riaffermare il diritto alla vita, alla terra, alla libertà. Gideon Levy esprime con chiarezza e indignazione il dolore delle esecuzioni sommarie, richiama le responsabilità di tutti. Questo articolo va inviato […]

Leave a comment Continue Reading →

Un assassinio che ha funzionato (in Israele)

di Roger Cohen The New York Times, 17 dicembre 2015 Venti anni fa veniva assassinato Yitzhak Rabin, il soldato che divenne primo ministro di Israele e che cercò una pacificazione. Quell’assassinio si è dimostrato uno dei più riusciti della storia. Così come il Mahatma Gandhi fu assassinato da un fanatico hindu, anche Rabin fu ucciso […]

Leave a comment Continue Reading →

Ebook: Resistenza nonviolenta e trasformazione del conflitto; di Tommaso Vaccari

Vi offriamo un intero libro (in formato ebook) intitolato Resistenza nonviolenta e trasformazione del conflitto. Il villaggio di At-Tuwani (Cisgiordania), di Tommaso Vaccari. L’autore è un giovane volontario di Operazione Colomba, che –avendo vissuto in quel territorio– riesce ad avere una visione oggettiva ed efficace della realtà, senza nascondere un forte coinvolgimento emotivo. Dopo un’utile […]

Leave a comment Continue Reading →

Vittoria BDS: il fondo pensioni della Chiesa Metodista USA disinveste da Israele

  Il fondo pensioni della Chiesa Metodista Unita, il più grande gruppo protestante degli Stati Uniti con più di 7 milioni di aderenti, ha messo le cinque più grandi banche israeliane nella lista delle imprese in cui non investire e al tempo stesso ha disinvestito da due di queste banche che aveva nel suo portafoglio, […]

Leave a comment Continue Reading →

Addio al vittimismo

di Salam Fayyad 22 ottobre 2015 Salam Fayyad è un politico ed economista palestinese che è vissuto a lungo negli USA, lavorando tra l’altro presso la Banca Mondiale. Nominato Ministro delle Finanze da Arafat nel 2001, ha fatto registrare alcuni progressi nell’economia palestinese. Nel 2005 ha fondato il partito “La Terza Via” e nel 2007 è stato nominato […]

Leave a comment Continue Reading →

Le dimissioni di Wibisono da Relatore Speciale dell’ONU sulla Palestina Occupata

di Richard Falk Makarim Wibisono ha annunciato le sue dimissioni da Relatore Speciale dell’ONU sulla Palestina Occupata, dimissioni che avranno effetto dal 31 marzo 2016. Questo è l’incarico che io ho ricoperto per sei anni, terminando il mio secondo mandato nel giugno 2014. L’illustre diplomatico indonesiano dice di non aver potuto svolgere le sue funzioni […]

1 Comment Continue Reading →

Come le colonie israeliane soffocano l’economia palestinese

di Nur Arafeh, Samia al-Botmeh, Leila Farsakh Al Shabaka e Ma’an News 16 dicembre 2015 Sintesi Israele vede le linee guida recentemente emanate dall’Unione Europea per l’etichettatura di alcuni prodotti delle sue colonie come la punta dell’iceberg. Teme che ciò aprirà la porta a misure più dure contro la sua colonizzazione illegale e sta mettendo […]

Leave a comment Continue Reading →

VIDEO: Parole di donne musulmane di Parigi

I commenti di alcune donne musulmane dopo i fatti di Parigi

Leave a comment Continue Reading →

Esperti legali di tutto il mondo chiedono alla UE di bandire i prodotti degli insediamenti.

Decine di autorevoli esperti legali di tutto il mondo hanno scritto alla UE e ai suoi Stati Membri sollecitandoli ad adempiere ai loro doveri legali costitutivi che impongono l’obbligo di non riconoscere e non assistere gli insediamenti israeliani e le loro attività economiche, e impongono quindi di vietare l’importazione di prodotti degli insediamenti. Questi esperti […]

Leave a comment Continue Reading →

Violenza, equivalenza morale e la fine della soluzione dei due Stati nel conflitto israelo – palestinese

Una inserzione calunniosa sul New York Times che accusa John Kerry di antisemitismo poteva trarre ispirazione solo dalle capacità di public relations di Joseph Goebbels. di Henry Siegman The Nation, 24 novembre 2015 Una inserzione a tutta pagina sul New York Times del 14 novembre accusa il Segretario di Stato John Kerry di antisemitismo. L’accusatore […]

Leave a comment Continue Reading →

La rivolta dei giovani palestinesi. 1: Quale ruolo per i partiti politici?

Questa è la prima parte di una pubblicazione divisa in otto segmenti sull’attuale assenza di un’autentica dirigenza nazionale palestinese e sulla rivolta dei giovani contro la prolungata occupazione militare da parte di Israele e la negazione dei diritti umani nei Territori Palestinesi Occupati (TPO)  di Jamal Juma’ – Maannews Roma, 30 novembre 2015, Nena News […]

Leave a comment Continue Reading →

A Hebron i giovani non riescono più a sognare

di Francesca Borri Internazionale, 22 novembre 2015   Forse è meglio andare uno alla volta. Così sembriamo meno pericolosi. O forse no: sembriamo più sospetti. Però la carta di identità no, non in mano, o penseranno che sia un coltello. Oddio: e poi come la tiri fuori? Penseranno che hai un coltello in tasca. Ma […]

Leave a comment Continue Reading →

Jeff Halper: “Questa guerra è contro di noi”

Le guerre tra stati con armi convenzionali, sostiene lo scrittore israeliano, sono in gran parte roba del passato. Ciò che serve ora sono le competenze che Israele ha sviluppato dopo un secolo di ‘contro-insurrezione’ contro i palestinesi, attraverso una forma subliminale di guerra infinita, che alimenta la paura tra la popolazione, in questo modo giustificando […]

Leave a comment Continue Reading →

La farsa della cattura dei terroristi ebrei

di Edo Konrad +972 Magazine, 3 dicembre 2015 Dopo mesi di promesse non mantenute dalle autorità militari israeliane, sono stati arrestati dei giovani israeliani collegati all’attacco incendiario della scorsa estate nel villaggio di Duma, in Cisgiordania, nel quale sono morti tre membri della famiglia Dawabsha. Diversi giovani israeliani sono stati messi in stato di fermo, in […]

Leave a comment Continue Reading →

Terroristi e spie di Sion

Questo è l’ultimo articolo scritto da Yossi Sarid, morto lo stesso giorno in cui l’articolo veniva pubblicato su Haaretz. Yossi Sarid è stato un giornalista e uomo politico, per oltre 30 anni membro del Parlamento israeliano e più volte ministro. Militava nel partito Meretz, una formazione di sinistra di stampo liberal-democratico, sostenitrice delle libertà civili […]

Leave a comment Continue Reading →