Archive by Author

Ministro israeliano vuole annettere metà della Cisgiordania e cacciarne i Palestinesi.

di William Booth GERUSALEMME. Un importante ministro israeliano dice che il governo deve prendere pieno controllo di più della metà della Cisgiordania e trasferire altrove i Palestinesi che ci risiedono. The Washington Post 8 giugno 2016 Durante il viaggio per una visita di stato in Russia insieme al primo ministro Benjamin Netanyahu, il ministro per […]

Leave a comment Continue Reading →

I Palestinesi vivono nei campi rifugiati da 65 anni: per quanti altri ancora?

Intervista a Pierre Krähenbühl, commissario Onu per l’agenzia UNRWA, che si occupa dei rifugiati palestinesi. di GIAMPAOLO CADALANU La Repubblica 30 maggio 2016 Pierre Krähenbühl è una smentita vivente al luogo comune che vuole gli svizzeri freddi. L’empatia che mette nel suo incarico di commissario generale dell’Unrwa, l’agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati palestinesi, […]

Leave a comment Continue Reading →

Nobel per la pace a Barghouti: il testo della proposta dei parlamentari belgi.

Bruxelles, 27 aprile 2016 Al Comitato di selezione dei candidati al Premio Nobel per la Pace   Lettera di candidatura del leader palestinese recluso Marwan Barghouti al premio Nobel per la Pace Noi, firmatari di questa lettera, pienamente coscienti dell’importanza decisiva di una soluzione giusta ed equa al conflitto israelo-palestinese, sulla base del diritto internazionale, […]

Leave a comment Continue Reading →

Roma 9 giugno: Cena palestinese sul Tevere

e questa volta si fa in barca anzi sul barcone, partecipate alla cena per il progetto di bambini di Gaza a scuola di vela e poi una scuola di vela da fare a Gaza.  

Leave a comment Continue Reading →

Negoziati e Internazionalizzazione: la posizione dell’OLP

  Stato di Palestina Organizzazione per la Liberazione della Palestina Il 15 novembre 1988 l’OLP, Organizzazione per la Liberazione della Palestina, ha dichiarato l’indipendenza dello Stato di Palestina su tutti i territori palestinesi occupati da Israele nel 1967, che costituiscono il 22% della Palestina storica. Questo è stato un compromesso storico, difficile e molto doloroso, […]

Leave a comment Continue Reading →

A Sondrio sabato scorso: sguardi di donne sulla Palestina

Sabato scorso 21 maggio si è tenuto a Sondrio un incontro gestito tutto al femminile, in cui si è parlato della situazione in Palestina, con particolare riguardo alla condizione delle donne. Sono intervenute: Rosanna Piuselli, Marina Barham, Sancha Gaetani, Luisa Morgantini, Patrizia Cecconi. Ne riferisce oggi il quotidiano valtellinese “La Provincia” con l’articolo consultabile qui: […]

Leave a comment Continue Reading →

Autorevoli parlamentari belgi propongono la candidatura di Marwan Barghouti al Premio Nobel per la Pace

Membri autorevoli del parlamento belga, appartenenti a tutto lo spettro politico, sia alla Camera che al Senato, hanno annunciato la loro candidatura a Marwan Barghouti per il Premio Nobel per la Pace (il testo della lettera è stato inviato al comitato norvegese per il Nobel). Questa è la prima candidatura europea di Marwan per il […]

Leave a comment Continue Reading →

Oltre 350 organizzazioni scrivono a UE: boicottare chi nega i diritti è un dirittto

COMUNICATO STAMPA 18 MAGGIO 2016 Più di 300 organizzazioni per i diritti umani, gruppi ecclesiastici, sindacati e partiti politici di tutta Europa hanno chiesto alla UE di assumersi le proprie responsabilità giuridiche, considerare Israele responsabile delle violazioni del diritto internazionale e di difendere il diritto di singoli e organizzazioni a prendere parte al movimento per […]

Leave a comment Continue Reading →

Genova. Lunedì 23 maggio 2016 ore 21, Palazzo Ducale: Incontro con Daoud Nasser e Padre Cavallini.

Daoud Nasser è un cristiano palestinese, proprietario di una terra vicino a Betlemme, dove ha organizzato un centro educativo chiamato “Tenda delle Nazioni”. La volontà di costruire ponti di pace e di riconciliazione è dichiarata già all’entrata del complesso: “Ci rifiutiamo di essere nemici”. La terra di Daoud è circondata da insediamenti israeliani ed è […]

1 Comment Continue Reading →

L’Ambasciata di Palestina a Roma rinnova il ricordo della Nakba

Il 17 maggio 2016 l’Ambasciata di Palestina a Roma ha commemorato il 68esimo anniversario della Nakba (il disastro dell’esodo palestinese). Ha poi pubblicato un esauriente e dettagliato documento che riassume i dati principali della vicenda. Il documento in formato pdf si può leggere e scaricare dal link sottostante. newsletter 25

Leave a comment Continue Reading →

Viaggio in Palestina e Israele: 17-24 luglio 2016

Conoscere nella solidarietà! Viaggio con Luisa Morgantini, 17-24 luglio 2016

Leave a comment Continue Reading →

SONDRIO: Sabato 21 maggio 2016 ore 16:30. Sguardi di donne

Incontro con: Luisa Morgantini, Patrizia Cecconi, Sancha Gaetani, Biancamaria Scarcia Amoretti, Marina Barham. Sala Vitali, Via delle Pergole, Sondrio

Leave a comment Continue Reading →

Il palestinese Mohammed Khatib selezionato come finalista per il premio 2016 FLDAward per i Difensori dei Diritti Umani

Il premio FLDAward Front Line Defenders for Human Rights Defenders at Risk onora il lavoro di difensori dei diritti umani che attraverso il loro lavoro nonviolento hanno coraggiosamente e in modo eccezionale contribuito alla promozione e protezione dei diritti umani delle loro comunita’, spesso con un grande rischio personale. Mohammed Khatib e’ un difensore dei […]

Leave a comment Continue Reading →

Israele ferma e nega l’entrata ad alcuni rappresentanti delle Chiese del Mondo e maltratta tutta la delegazione

Il 9 maggio 2016, il Segretario Generale del Consiglio Mondiale delle Chiese (WCC) ha rilasciato una dichiarazione in cui lamenta che suoi rappresentanti, provenienti da 13 paesi, in arrivo all’aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv per un convegno sui cambiamenti climatici, sono stati sottoposti a lunghi e ostili interrogatori condotti in modo aggressivo, accusatorio e […]

Leave a comment Continue Reading →

Israele chiude le cave palestinesi e apre quelle dei coloni

Cisgiordania. L’Esercito di occupazione ha sigillato decine di cave nella zona di Beit Fajar causando la perdita di 3.500 posti di lavoro. Human Rights Watch: nella stessa zona autorizzate 11 cave ad imprese che operano nelle colonie ebraiche   Michele Giorgio da GERUSALEMME Il Manifesto 23.04.2016 Lo sviluppo, anche dell’economia, delle colonie ebraiche e il […]

Leave a comment Continue Reading →