Eric Adams vuole andare in pensione in una terra rubata

Giu 25, 2021 | Notizie

di Michael Arria,  

Mondoweiss, 24 giugno 2021. 

L’ex capitano della polizia di New York Eric Adams, che è attualmente in testa alla nomination democratica per diventare sindaco di New York City, dice che ha intenzione di ritirarsi sulle Alture del Golan quando la sua carriera politica sarà finita. Davvero.

Eric Adams

Non conosco un solo newyorkese che abbia trovato entusiasmante la corsa a sindaco di New York City, che si è effettivamente svolta come un grande spettacolo comico. L’ex capitano della polizia di New York Eric Adams è attualmente in testa per la nomination democratica. Ha visitato due volte la Palestina occupata. Nel 2016, quando era presidente del distretto di Brooklyn, si è recato nel paese con una delegazione che includeva ex e attuali funzionari della polizia di New York. Il viaggio includeva una sosta alla base dell’IDF (Esercito Israeliano) nelle alture del Golan (occupate illegalmente) e un briefing sull’antiterrorismo con il Consiglio di Sicurezza nazionale israeliano. 

“Il distretto di Brooklyn è il miglior amico che lo Stato di Israele possa trovare, e rafforzare la nostra partnership è fondamentale per promuovere questa amicizia, a reciproco vantaggio delle nostre comunità”, dichiarò all’epoca. 

Mentre Israele demoliva Gaza il mese scorso, Adams ha twittato: “Oggi, il giorno di Gerusalemme, Israele è stato attaccato dai razzi di Hamas lanciati da Gaza. Gli Israeliani vivono sotto la costante minaccia del terrorismo e della guerra e il legame di New York con Israele rimane indissolubile. Io rimango a fianco del popolo israeliano in questo momento di crisi”.

Ci sono molti Palestinesi che vivono a Brooklyn, ma non è questo il punto. Adams ha certamente ragione riguardo al legame tra New York e Israele. Lo scorso autunno, Mohammed al-Kurd, residente a Sheikh Jarrah, ha definito le persone che hanno rubato la casa della sua famiglia come “occupanti con accento di Brooklyn”.

In un’intervista per la pubblicazione ebraica Mishpacha poco prima delle elezioni, Adams ha portato il suo record pro-Israele a livelli comici, insistendo sul fatto che si sarebbe stabilito nel paese al termine della sua carriera politica. “Ho visitato Israele due volte”, ha spiegato. “Tornerò di nuovo e cercherò di trovare un appezzamento di terra che possa essere il mio luogo di ritiro da pensionato. Amo il popolo di Israele, il cibo, la cultura, la danza, tutto ciò che riguarda Israele”.   

Il suo viaggio alla base militare israeliana deve aver fatto impressione su di lui, perché quando gli è stato chiesto dove in Israele avrebbe voluto ritirarsi, ha detto: le Alture del Golan.

Vale la pena sottolineare che l’amministrazione Biden ha smesso di riconoscere le Alture del Golan come parte di Israele, come invece aveva fatto Trump. Ciò significa che Adams è alla destra di quella amministrazione di falchi riguardo a questo tema.

https://mondoweiss.net/2021/06/eric-adams-wants-to-retire-on-stolen-land/

Traduzione di Donato Cioli – AssopacePalestina

.

1 commento

  1. Sebastiano Comis

    Poveretto, non sa che per partecipare all’occupazione della Palestina non basta essere di Brooklyn..

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

Fai una donazione

Fai una donazione tramite Paypal alla nostra associazione:

Fai una donazione ad Asso Pace Palestina

Oppure versate il vostro contributo ad
AssoPace Palestina
Banca BPER Banca S.p.A
IBAN IT 93M0538774610000035162686

il 5X1000 ad Assopace Palestina

Il prossimo viaggio