Roma, 18 settembre: Sami Huraini racconta la resistenza nonviolenta ad Attuwani, Palestina.

Martedì 18 settembre ore 18

Via La Spezia, 79 (zona San Giovanni) – Roma

(presso Sede PD gent. concessa)

Il coraggio e la forza della resistenza nonviolenta dei giovani e delle giovani di Sumud (resilienza) nelle colline a Sud di Hebron.

Ne parla: Sami Huraini di Attuwani -Palestina. 

Chi è Sami. Molti e molte di voi lo hanno conosciuto fin da da bambino, quando si stringeva intorno alla gambe di suo padre Hafez, leader dei comitati popolari della resistenza nonviolenta a Sud delle colline di Hebron, dove i villaggi sono costantemente presi di mira da soldati, polizia e coloni israeliani.

Sami è cresciuto; oggi studia giurisprudenza all’Università di Hebron ed è attivista nei Giovani del Sumud (YOS -Youth of Sumud). Da ormai un anno e mezzo stanno vivendo a rotazione in un villaggio prima evacuato e poi abbandonato da proprietari di terra palestinese. Quel villaggio è situato proprio in mezzo a due colonie israeliane che vorrebbero unirsi tra loro e rubare ancora terra palestinese. Il villaggio si chiama Sarura ed i ragazzi, ragazze, donne e uomini di Attuwani e altri villaggi ci avevano messo delle tende che sono state poi distrutte dall’esercito, per cui hanno scavato delle grotte e lì vivono ora. Attaccati continuamente da soldati, polizia e coloni, ma anche aiutati dai giovani (israeliani e non solo) di Tayush, Combatants for Peace ed altri. A marzo, Sami è stato assalito da uno dei giovani coloni estremisti e fanatici, che gli è andato addosso con un veicolo Quad, lasciando Sami con l’arto inferiore destro fratturato. Oggi fa ancora fatica a camminare.

Ora è qui in Italia con AssoPacePalestina, per godersi qualche momento di libertà e di riposo, ma ovviamente è molto felice di parlare dell’esperienza sua e dei giovani e delle giovani di Attuwani, dove –come sapete– opera Operazione Colomba con le e i volontari che proteggono la popolazione di Attuwani e di altri villaggi nell’area.

Vi invitano: AssoPacePalestina – YOS, Youth of Sumud – Rete della pace – Rete romana di solidarietà con il popolo palestinese

, ,

No comments yet.

Lascia un commento