Ancora un esempio dei metodi usati dall’esercito più morale del mondo.

Dic 14, 2017 | Notizie

Un video registrato nel corso delle manifestazioni contro l’annuncio di Trump su Gerusalemme capitale di Israele mostra, tra le altre cose, una camionetta militare che insegue un manifestante su un marciapiede, lo trascina per alcuni metri e lo investe. Un soldato esce dalla camionetta, si china sull’uomo investito e gli assesta un colpo in testa con il calcio del suo mitra. Poi il soldato schiaccia il manifestante con un violento colpo di scarpone e deliberatamente gli cammina sopra per assicurarsi che non si possa rialzare. I Palestinesi accorsi per soccorrere il malcapitato sono allontanati violentemente, in attesa che gli infermieri israeliani si impadroniscano del ferito. Altri soccorritori sono respinti dai soldati con l’uso di spray accecanti. Anche un uomo con una casacca che reca la scritta PRESS viene aggredito e malmenato.

Questo è il video (1 min e 31″):

Pubblicato su: https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10156309795892573&id=673107572

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso ai lettori

Questo sito è attualmente interessato da un processo di aggiornamento e ristrutturazione, ma i contenuti rimangono quelli di sempre. Vi chiediamo di sopportare per alcuni giorni questi cambiamenti di forma, fino alla messa a punto della veste definitiva. Grazie!

Archivi

il 5X1000 ad Assopace Palestina

Il prossimo viaggio