Andare a scuola ad Hebron, tra granate e lacrimogeni

da | Giu 22, 2016 | Notizie

Bambini costretti a fare lo slalom tra granate, lacrimogeni e proiettili di plastica per andare a scuola: il diritto all’infanzia, il diritto al gioco e all’istruzione sono negati ai piccoli palestinesi che vivono ad Hebron. Sono proprio i bambini, infatti, le prime vittime delle punizioni collettive dell’esercito di occupazione israeliano.
(Immagini del Gruppo Cristiano Costruttori di Pace-Palestina)

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso ai lettori

Questo sito è attualmente interessato da un processo di aggiornamento e ristrutturazione, ma i contenuti rimangono quelli di sempre. Vi chiediamo di sopportare per alcuni giorni questi cambiamenti di forma, fino alla messa a punto della veste definitiva. Grazie!

il 5X100 ad Assopace Palestina

Archivi