Moayyad Makhlouf attaccato dai cani poliziotto delle forze israeliane

29 Dicembre 2015
Le forze di occupazione israeliana hanno fatto irruzione nella casa dell’ ex prigioniero Moayad Makhlouf a Ramallah scatenando un aggressione da parte di un cane dell’ esercito che ha attaccato Moayad mordendolo alla mano sinistra, provocando lesioni gravi. Moayad è stato immediatamente portato al Complesso Palestinian Medical A Ramallah.
_mg_6430

L’ex prigioniero ha riferito ad Addameer che più di 15 soldati hanno fatto irruzione nella sua casa martedì all’alba. I soldati sono arrivati con i cani dell’esercito. Uno dei cani lo ha aggredito, mordendogli la mano sinistra per più di cinque minuti. Lui ha continuato a gridare, chiedendo ai soldati di portare il cane lontano da lui, ma si sono rifiutati di intervenire. Le forze di occupazione hanno arrestato il fratello minore Moayyad Mo’men Makhlouf (22 anni) e lo hanno portato verso una destinazione sconosciuta.

Va ricordato che Moayyad Makhlouf è stato arrestato nel 2005. Ha ricevuto una condanna a 9 anni ed è stato rilasciato nel 2014. E’ stato nuovamente arrestato l’ 11 agosto 2015 ed è stato sottoposto ad un un interrogatorio estremamente duro che è durato per 14 giorni prima di essere rilasciato.

Traduzione di Lete Griziotti da sito Addameer

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

, ,

No comments yet.

Lascia un commento