Firma l’appello: Nessuna associazione con l’occupazione!

Nov 11, 2014 | Iniziative, Notizie

Assopace Palestina fa parte del coordinamento ECCP e sostiene la campagna NO ASSOCIATION  WITH OCCUPATION, lanciata in Europa da ECCP- Bds Europa. Tra le adesioni italiane fanno parte anche  la Rete della pace, la  Rete Disarmo, Sbilanciamo e Tavola Interventi civili di pace

NO ASSOCIATION  WITH OCCUPATION

La scorsa estate Israele ha condotto un terribile massacro di palestinesi a Gaza. Più di duemila persone sono state uccise dal momento che Israele ha deliberatamente preso di mira civili ed infrastrutture a scopi civili.

Oltre 300 sindacati, ONG ed altre organizzazioni della società civile provenienti da tutta Europa hanno fatto appello all’Unione Europea affinchè ponga fine al suo sostegno nei confronti dei crimini israeliani, anche attraverso la sospensione dell’Accordo di Associazione UE-Israele

L’Accordo di Associazione UE-Israele rappresenta la struttura principale sulla quale poggia la stretta relazione tra UE ed Israele. Esso garantisce ad Israele un accesso preferenziale ai mercati europei, concede ai ministeri israeliani ed alle imprese belliche di ricevere fondi europei, ed offre ad Israele il sostegno politico di cui ha bisogno per commettere i suoi crimini.

Consentendo all’accordo di restare in vigore nonostante i persistenti crimini di guerra di Israele, l’UE sta mandando ad Israele il chiaro messaggio che i massacri perpetrati verso i palestinesi saranno tollerati.

Può trovare maggiori informazioni sull’Accordo di Associazione UE-Israele qui

FIRMA L’APPELLO

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso ai lettori

Questo sito è attualmente interessato da un processo di aggiornamento e ristrutturazione, ma i contenuti rimangono quelli di sempre. Vi chiediamo di sopportare per alcuni giorni questi cambiamenti di forma, fino alla messa a punto della veste definitiva. Grazie!

Archivi

il 5X100 ad Assopace Palestina

Il prossimo viaggio

Rapporti OCHA