Do you remember il Freedom Theatre di Jenin? C’è bisogno del nostro aiuto!

Mag 12, 2014 | Campagne, Notizie

Mie cari e care,
c’ è bisogno di tutti noi per aiutare i ragazzi del Freedom Theatre di Jenin.

download

Come sapete, il Freedom Theatre, fondato da Juliano Mer-Khamis e Zakaria Zubeidi nel campo profughi di Jenin, ha attivato una scuola professionale di teatro per giovani attori della durata di 3 anni.

Al termine, i ragazzi cercano nuovi percorsi formativi e nuove esperienze, soprattutto all’estero, per poter essere a loro volta formatori di altri ragazzi a Jenin e più in generale in Palestina.

E’ un circolo virtuoso che si fonda sulla cultura e sulla trasmissione di cultura, rivolta da una parte ai giovani per offrire differenti possibilità di impegno e dall’altra alla società palestinese per poter incentivare la scelta della cultura come luogo di confronto e di resistenza.

Il mese scorso si è concluso il secondo ciclo didattico: sono stati diplomati attori 4 ragazzi di Jenin. Uno di loro è attualmente in Italia. Gli altri tre hanno ricevuto un invito a partecipare a un’importante esperienza di formazione in Olanda, dal Theatre Hotel Courage, durante il mese di luglio e agosto.

Si tratta di un’occasione strategica per il loro futuro. Infatti, non solo rappresenta la dimostrazione che il lungo percorso didattico può fornire loro delle aperture internazionali, ma anche l’opportunità di approfondimenti specialistici che poi possono essere giocati proprio all’interno del loro paese.
Inutile sottolineare come la qualità professionale non sia in discussione.

Per esempio, gli attori diplomati nel primo ciclo della scuola del Freedom Theatre stanno compiendo percorsi davvero importanti: c’è chi è rimasto a Jenin diventando una spina dorsale del Freedom Theatre e affronta tournée internazionali; c’è chi sta lavorando stabilmente in teatro all’estero (in particolare nei paesi scandinavi); c’è perfino chi ha recitato nel film “Omar” che ha ricevuto la nomination agli Oscar!
Da questa stessa scuola sono ora usciti altri ragazzi, pronti a dimostrare l’importanza del percorso intrapreso: la resistenza culturale attraverso il teatro.

Per poter arrivare in Olanda e seguire questa esperienza estiva di formazione, i tre neo-diplomati hanno però bisogno di un aiuto: si tratta di sostenere il loro viaggio con tre biglietti aerei da Amman ad Amsterdam e ritorno.

Una volta ad Amsterdam hanno già assicurato il supporto per la loro permanenza, ma per poter veder realizzato il loro sogno, e il sogno del Freedom Theatre, occorre un piccolo-grande aiuto.
I tre ragazzi sono Alaa Shehada, Motaz Malhees e Saber Shreim: alcuni di voi li hanno conosciuti durante i viaggi in Palestina o quando sono venuti in Italia con il Freedom Theatre.

Hanno grandi possibilità, una grande tenacia e un futuro che li può vedere protagonisti di quella resistenza culturale che a Jenin sta mostrando una forza capace di parlare a tutto il mondo.

Possiamo aiutare il loro sogno e, attraverso questo, il sogno del Freedom Theatre, quello di una rivoluzione attraverso la cultura, quello del teatro della Libertà.

Dobbiamo farcela, devono farcela!

Luisa Morgantini

Per donazioni

Conto corrente bancario intestato: AssoPacePalestina presso Unipol Banca, filiale di Supino

IBAN:  IT50O0312774610000000001527

Causale: “per i ragazzi del Freedom”

Per informazioni

Luisa Morgantini
tel. +39 3483921465

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso ai lettori

Questo sito è attualmente interessato da un processo di aggiornamento e ristrutturazione, ma i contenuti rimangono quelli di sempre. Vi chiediamo di sopportare per alcuni giorni questi cambiamenti di forma, fino alla messa a punto della veste definitiva. Grazie!

Archivi

il 5X100 ad Assopace Palestina

Il prossimo viaggio

Rapporti OCHA