Rapporto sulla Protezione dei Civili nei Territori Palestinesi Occupati

UNITED NATIONS –  Office for the Coordination of Humanitarian Affairs 

ocha

Periodo di osservazione:  20 – 26 agosto 2013

Cisgiordania (West Bank):

— Quattro civili palestinesi sono stati uccisi e 24 feriti in scontri con le forze israeliane durante operazioni di ricerca-arresto effettuate in due campi profughi. Nella settimana in oggetto le operazioni di ricerca-arresto sono state 76.

— A Gerusalemme Est e nell’area C, 34 strutture sono state demolite a motivo della mancanza di permessi di costruzione, costringendo 50 persone allo sfollamento.

— A seguito di una demolizione precedente, un’intera comunità beduina è stata costretta a lasciare Gerusalemme Est, dove la comunità viveva dagli anni ’50.

 Striscia di Gaza (Gaza Strip):

— Due ragazzi palestinesi (14 e 16 anni) sono stati feriti, a circa 100 metri all’interno della recinzione, da colpi sparati dalle forze israeliane.

— Le autorità egiziane hanno riaperto il valico di Rafah per il movimento di viaggiatori in entrambe le direzioni, tuttavia la maggior parte degli abitanti di Gaza non sono autorizzati ad uscire.

— I media egiziani riferiscono che tra il 30 giugno e il 20 agosto 2013, le autorità egiziane hanno distrutto circa 520 tunnel sotto la frontiera. L’entrata di merci in Gaza è ridotta al 15% della situazione normale.

===================

Traduzione e riassunto a cura di Assopace – gruppo territoriale di Rivoli TO

e-mail: assopacerivoli@yahoo.it

Il rapporto completo è disponibile all’indirizzo:

http://ochaopt.us5.list-manage.com/track/click?u=5a6b19e1cb44562e4e7a92167&id=425b4bffae&e=e0bf5392b1

Per informazioni

UNITED NATIONS –  Office for the Coordination of Humanitarian Affairs 

www.ochaopt.org

 

No comments yet.

Lascia un commento