Luisa Morgantini da Ramallah per Gaza

Ieri sera, abbiamo manifestato in piazza al Manara a Ramallah contro l’operazione “Colonna di Difesa”.

Non eravano molti, 150 persone, come gli attivisti israeliani che hanno manifestato davanti alla casa di Nethaniau. L’escalation israeliana e’ davvero grave. Sopratutto per l’avallo incondizionato del dipartimento di stato Usa che ha rilasciato dichiarazioni di totale sostegno alla politica di “difesa” israeliana.
Un Incubo ed inutile dirlo continuano a pagari i civili.
Il comandante dell’ala militare Jabari era l’interlocutore con  egiziani ed israeliani per gli accordi di tregua, ucciderlo significa la volonta’ di Israele di non avere nessun negoziato.
Il consiglio di sicurezza si e’ concluso con un nulla di fatto.
L’autorita’ palestina a Ramallah condanna Israele e chiede la riunione immediata della lega araba come fa anche Haniey da Gaza.
Sarebbe davvero importante riuscire ad esprimere il nostro rifiuto dell’aggressione militafe israeliana, la richiesta di cessate il fuoco,
la fine dell’occupazione militare israeliana.
Qui nella Cisgiordania ieri abbiamo fatrto manifestazioni in diverse parti per chiedere che il voto all’ Onu del 29 novembre sia un voto per il si alla statu di Palestina come stato osservatore.
A Gerico eravamo qualche migliaio cercavamo di bloccare la strada della Valle del Giordano abilitata per i coloni, naturalmente ci hanno fermato prima con bombe suone e gas lacrimogeni, ma siamo rimasti per alcune ore.
Per Gaza sarebbe davvero importante fare presidi ovunque e chiedere il cessate il fuoco e la fine dell’ occupazione militare, ogni luogo va bene ma bisogna mostrare il nostro dissenso e chiedere al nostro governo di agire.
Ciao
Luisa Morgantini
No comments yet.

Lascia un commento