Training per andare in Palestina con il movimento ISM 7- 8 aprile a Roma


L’ISM (International Solidarity Movement) è un movimento internazionale nato nel 2001, che pratica la nonviolenza attiva nella lotta di liberazione palestinese.
Esso si basa su 3 principi:

• Guida Palestinese: sono i palestinesi dell’ Ism a proporci iniziative, che portiamo avanti assieme a loro. Così come loro anche noi non prendiamo posizione nei confronti dei vari partiti palestinesi, non forniamo supporto a nessun partito o governo palestinese.

• Azioni nonviolente: come internazionali prendiamo parte solo ad azioni di resistenza nonviolente. Non prendiamo posizione sui metodi di resistenza che i palestinesi decidono di mettere in campo.

• Metodo del consenso: le decisioni all’interno del movimento vengono prese tramite il metodo del consenso, prima all’interno dei gruppi di affinità e poi anche nelle assemblee generali.
In Palestina le attività dell’ISM sono principalmente partecipazione a manifestazioni popolari, sia con i Comitati Popolari per la resistenza nonviolenta sia con altre associazioni e movimenti, accompagnamenti di contadini e pescatori, presenza nei luoghi dove vi sono state case demolite o evacuazione di palestinesi, diffusione informazioni su cosa sta accadendo nei territori occupati e messa in pratica di tutte le diverse forme che la solidarietà attiva può assumere.

Come attivisti italiani che hanno svolto quest’esperienza abbiamo deciso di metterci in rete. Veniamo da esperienze diverse, abbiamo diverse idee o ideologie, apparteniamo a gruppi diversi, svolgiamo attività politiche o sociali nel nostro contesto in ambiti differenti e con metodi differenti. Per questo non siamo e non vogliamo essere un gruppo omogeneo ma semplicemente una rete di individui, tenuta insieme dal bisogno di giustizia e libertà per tutti e tutte.

Siamo antirazzisti/e ed antisioniste/i.

Il principale obiettivo che ci siamo posti in Italia è quello di dare l’opportunità a più gente possibile di recarsi in Palestina, come difensori per i diritti umani, in particolare con il movimento ISM, ed al ritorno impegnarsi a far conoscere l’esperienza e la situazione in Palestina.

Per questo invitiamo chi volesse fare quest’esperienza a partecipare a un training, in cui verrà raccontato cos’è l’ISM e su che principi si basa, verranno date le basi della cultura palestinese per potersi integrare meglio nella società, verrà esemplificato cosa aspettarsi che accada e come ci si aspetta che un attivista ISM si comporti nei Territori Occupati e come reagire allo stress psicologico che può manifestarsi.

Tutto questo anche attraverso attività di gruppo e dibattiti. La presenza al training è strettamente necessaria per chi voglia partire per Gaza (per cui però può non essere sufficiente), fortemente consigliata a chi vuol partire per la Cisgiordania: esso è un modo per capire se l’ISM è quello che fa per voi, e per creare un gruppo che possa essere di supporto a quest’esperienza.
Il numero massimo di partecipanti per ogni training è 15, e non verranno effettuati se non ci saranno almeno 6 partecipanti: per questo è richiesta conferma della partecipazione almeno 10 giorni prima dell’inizio alla mail italianism@inventati.org (ma prima date conferma e meglio è).

Alcun* attivist* ISM.

No comments yet.

Lascia un commento